"La cittadinanza è l'invenzione più interessante dell'Occidente: essa ha degli uomini un'idea altissima, dal momento che chiede loro di saper governare se stessi, sottraendosi a due opposte derive, quella del totalitarismo, che ne fa dei sudditi, e quella del mercato, che ne fa dei clienti. A queste due forme di eterodirezione essa contrappone la via di una comunità costruita a partire dalla libertà, un equilibrio delicato e prezioso tra diritti e doveri, attenzione e passione, emozioni e progetti, ambizioni private e pubbliche virtù."
Franco Cassano, Homo Civicus, Edizioni Dedalo, 2004

partecipaMi.it ©  è l'iniziativa della Fondazione RCM dedicata ai cittadini milanesi e ai loro rappresentanti nelle istituzioni locali per fornire loro spazi e strumenti di partecipazione alla vita/gestione della città.
Il progetto si è evoluto attraverso queste tappe:

  1. ComunaliMilano2006.it, aperto nel novembre 2005 nella prospettiva delle elezioni amministrative del maggio 2006; utilizza un software sviluppato in collaborazione con il Laboratorio di Informatica Civica dell'Università Statale di Milano (principalmente come tesi di laurea di Antonio De Marco) in ambiente Drupal;
  2. visto che cittadini ed eletti continuano ad usarlo, nel gennaio 2007, per adeguarsi al nuovo contesto post elettorale, ComunaliMilano2006.it diventa partecipaMi, in cui viene dato risalto al dialogo tra i cittadini e i rappresentanti eletti in Consiglio comunale e nei Consigli di Zona;
  3. nel frattempo, Fondazione RCM, sempre in collaborazione con il Laboratorio di Informatica Civica, sviluppa, nell'ambito del progetto e21 finanziato dal Ministero per l'Innovazione e le tecnologie con un contributo della regione Lombardia, la nuova piattaforma software open-source chiamata (openDCN), che viene sperimentata in alcune progetti gemmati da partecipaMi: i più significativi sono Sicurezza Stradale (in collaborazione con Ciclobby), Manifesto per Milano (in collaborazione con il Corriere della Sera) e Cives (su finanziamento della Fondazione Cariplo);
  4. in occasione delle elezioni amministrative milanesi previste per la primavera del 2011, nel giugno 2010 viene aperto il sito ComunaliMilano2011.it, un portale con i medesimi obiettivi di quello realizzato nel 2006, ma con l'aggiunta di uno strumento ad hoc per favorire la presentazione da parte di cittadini e candidati di problemi e proposte - lo stesso ambiente viene utilizzato per la discussione sui Referendum cittadini e nazionali che si tengono il 12 e 13 giugno;
  5. a fine giugno 2011, al termine del lungo periodo elettorale, ComunaliMilano2011.it viene archiviato e partecipaMi -- con la sua collaudata articolazione -- passa sulla piattaforma tecnologica openDCN per favorire il consolidarsi tra cittadini, consiglieri e amministrazione di un dialogo responsabile (tutti: cittadini, consiglieri e amministratori "ci mettono la faccia"), corretto (grazie al Galateo), informato (grazie alla possibilità di affiancare alle discussioni adeguato materiale informativo: link, documenti, foto e video)  – in breve civico e civile – ma anche produttivo, grazie alla presenza in rete di chi poi decide negli organi a ciò preposti.

partecipaMi è gestito dalla Fondazione RCM - Rete Civica di Milano, in particolare, Oliverio Gentile, si occupa della gestione della community e della moderazione intesa come servizio per garantire il rispetto del Galateo e il mantenimento di un ambiente civico, civile e collaborativo

per saperne di più su come funziona (e chiedere aiuto)... c'è l'apposita sezione di dialogo: "Come funziona partecipaMi?" (in particolare può essere utile leggere questa risposta nella discussione "Che fine fanno gli interventi che i partecipanti pubblicano su "partecipaMi?")