Rispondi

Rispondi a:
Inviato da avatar Enrico Vigo il 30-12-2011 alle 07:04 Leggi/Nascondi

Finalmente è arrivato l'anno zero del divieto dei botti di capodanno a Milano, ma oltre a ragioni di inquinamento ci sono 1000 ragioni di civiltà per farlo, non aggiungo altro e spero che la Giunta Pisapia non ci ripensi. Sapremo sanzionare i trasgressori?

Grazie.

Da IL CORRIRE DELLA SERA web:

Emergenza smog

Polveri oltre i limiti, no ai fuochi d'artificio
Sindaco e giunta orientati a mantenere il divieto

Per sette giorni consecutivi il PM10 ha superato la soglia di 50 microgrammi per MC

I «botti» di Capodanno in una foto d'archivio (Newpress)



I «botti» di Capodanno in una foto d'archivio (Newpress) MILANO


- L’ordinanza contro lo smog entrata in vigore giovedì, che prevede oltre allo stop dei veicoli piu’ inquinanti, anche il divieto di utilizzo di fuochi d’artificio, resta integralmente in vigore. Questo l'orientamento della giunta. Per sette giorni consecutivi il livello di PM10 ha superato la soglia consentita di 50 microgrammi per metro cubo. Da giovedì scattano, quindi, le misure dell'ordinanza 94/2011 del Comune di Milano, che blocca la circolazione per tutto il giorno dei veicoli più inquinanti (veicoli Euro 0-1-2 diesel e benzina Euro 0). Ma al punto B dell'ordinanza, emessa dal sindaco Pisapia il 18 ottobre scorso, è contenuto anche un altro divieto: per evitare un’ulteriore immissione di polveri sottili nell’aria, sono vietati «fuochi d'artificio, giochi pirici e pirotecnici, fumogeni, petardi e ogni strumento per l'emissione di fumo o gas visibile». Pena una multa «fino a un massimo di Euro 500». E' possibile quindi che anche a Milano, come a Torino, Venezia e Bari (ma lì i problemi sono altri: la tutela degli animali e l'incolumità pubblica), l'ultima notte dell'anno sia «buia», senza petardi e girandole di luci.

ANIMALI - «Un capodanno senza botti ma circondati dall'affetto delle persone a noi più care e dai nostri amici animali, questo dovrebbe essere il miglior modo per salutare e festeggiare l'anno che verrà» è l'auspicio dell'assessore al Benessere Chiara Bisconti per la notte di San Silvestro . «Anche i nostri compagni a quattro zampe - conclude l’assessore che ha anche la delega agli animali - hanno il diritto di vivere in serenità queste giornate di festa, coniugando divertimento e benessere di tutti.

Redazione Milano online 28 dicembre 2011 (modifica il 29 dicembre 2011)

Accedi

Devi inserire Nome utente e Password per inviare un messaggio. Se non li hai prosegui inserendo il contenuto della risposta e i dati personali (nome, cognome e email) oppure Registrati

L'accesso a questo sito è possibile anche attraverso lo username e password che utilizzavi per collegarti a partecipaMi sulla vecchia piattaforma selezionando nel menu a tendina la voce "partecipaMi (vecchia piattaforma)". Possono accedere con il proprio account anche gli Aderenti alla Rete Civica di Milano selezionando nel menu a tendina la voce "Aderente della Rete Civica di Milano".
Contenuto della risposta
Campo obbligatorio.