1 anno fa
2 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

KETTY CARRAFFA – Milano - Italia

Reporter – Opinionista Freelance – Conduttrice televisiva

Sindacalista sui diritti delle donne e precari - Docente Area Comunicazione e Diritti del lavoro Scrittrice - Ambasciatrice per i Diritti Umani – Testimonial Progetto Bevi con la testa

Sito: www.kettycarraffa.weebly.com


Nata a Milano, Freelance dell’Informazione, docente e fotoreporter dal 1985 (Politica, Lavoro). Realizza format radiotelevisivi.

E’ stata collaboratrice volontaria del garibaldino di Spagna e Comandante partigiano Giovanni Pesce, dal 1990 al 2007, organizzatrice “Viaggi della Memoria” e sindacalista dal 2006 al 2014.

Ha insegnato Cinema e Fotografia alle Civiche Scuole del Comune di Milano, dal 1992 al 2005.

Ha cominciato la carriera di fotoreporter presso L'Unità, seguendo i concerti di Fabrizio De Andrè e le situazioni di mancanza di diritti nel mondo, in particolar modo per la tutela dei diritti delle bambine e delle donne.

Ha collaborato con gli Assessorati alla Cooperazione Internazionale, Comunicazione, Urbanistica, del Comune di Sesto San Giovanni, Consiglio Regionale Lombardia e della Provincia di Milano dal 1998 al 2002.

Ha realizzato numerosi documentari video, mostre, calendari fotografici e rassegne cinematografiche, legati ai temi: sociale, lavoro e differenza di genere. Nel lavoro e nella vita ha colto l’importanza della Testimonianza e della Comunicazione, considerando: - il lavoro delle donne (in particolare), l’Informazione e l’Educazione alla “Memoria” e al Rispetto, come fondamenti della democrazia da trasmettere alle nuove generazioni. Nel 2006 ha scritto: “Positivo??!!”, un saggio sul lavoro precario e maternità, nel 2012 è uscito il libretto con dvd: “Come Marilyn, da quando non c’è più - 50 anni tra lavoro e valore al femminile”, sulla condizione delle donne, negli ultimi 50 anni rispetto al “merito” e alla comunicazione di genere e il dvd “Quale contratto?”, sulla condizione dei lavoratori precari. (In qualità di Regista e Segretaria politica della categoria CGIL NIDIL).

Ha realizzato tra gli altri, i documentari: “Frammenti di periferia”, dedicato alla condizione delle periferie di Milano, negli anni '80, “Cuba, que linda” nel 1992 e “Cuba que linda 10 anni dopo”), nel 2002.

Nel 2011, ha realizzato la Mostra fotografica itinerante e il dvd, “Sguardi al femminile”. L'8 marzo 2014 ha presentato a Palazzo Marino (sede del Comune di Milano) il libro e il documentario: “COME LE MIMOSE, LA R/ESISTENZA DELLE DONNE 365 GIORNI ALL’ANNO”, con il racconto di 7 Storie dedicate alle donne, alla discriminazione e al lavoro al femminile che non c'è...

L'8 marzo 2015 ha presentato in Regione Lombardia, il Progetto: “Le donne, acqua nel deserto”, con la produzione e direzione del videoclip “Io come gli angeli”, dedicato alle donne vittime di violenza e scritto per il Progetto stesso, di cui fa parte anche il libro omonimo (continuano le presentazioni e gli eventi collegati).

E' stata corrispondente radiofonica sulla condizione del lavoro delle donne in Italia e in America latina.

Il 12 e 25 novembre 2015, ha organizzato due eventi legati alla Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e realizzato il videoclip della canzone/cover di “Gracias a la vida”, (presso Palazzo Pirelli - Regione Lombardia e serata presso il “Legend”, Milano).

E' invitata a presentare le sue opere letterarie e fotografiche in eventi culturali, con approfondimenti sui Diritti Umani.

Nel 2016 ha realizzato e condotto la trasmissione televisiva “Sguardi al Femminile”. (Talk con ospiti, sui Diritti delle donne, con brani di storie di protagoniste vittime di violenza, tratti da sue interviste, con puntata spciale l'8 marzo, Giornata Internazionale della Donna).

Ha realizzato Corsi di Cinema per i Diritti Umani e Lezioni di Cinema dedicate a Marilyn Monroe nel 90° della sua nascita, la Mostra fotografica “Sguardi al femminile”, presso la Galleria Solferino Arte (Milano) e le trasmissioni radiofoniche “Mimose Time” e “La domenica di Handy News”, dedicate ai Diritti delle donne e alla disabilità.

E' Presidente dell’Associazione “Memoria Storica - Giovanni Pesce”, cura il sito che ha creato nel 2010: www.memoriedispagna.org e continua con il messaggio di R/Esistenza delle donne.

E' Testimonial del Concorso Miss in 4missima 2016 (per un'alimentazione giusta, contro l'anoressia) e del Progetto “Bevi con la testa” dal 2012, rivolto ai giovani delle scuole superiori.

Ha ricevuto il premio “Donne che ce l'hanno fatta”, dal Congresso delle donne Latino Americane con il Patrocinio del Consiglio Parlamento Europeo. Dal 2011: OPINIONISTA TV (Mediaset – Rai – Antennatre - Telelombardia – Lombardia TV - TeleNorba – RTB Brescia).

Nessuna risposta inviata