4 mesi fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Degrado e vandali, i 200 parchi «rubati» ai bambini

Sbandati, baby gang di vandali, tossici e spacciatori. Degrado e incuria nei duecento giardinetti che oggi fanno paura. Sul tavolo di Sala il dossier delle emergenze

http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_maggio_28/degrado-vandali-200-parchi-rubati-bambini-ce2becac-4363-11e7-b108-f8a0cce08e60.shtml 

di Paola D’Amico

Storie di bimbi sfrattati dai giardini. A macchia di leopardo dal centro alla periferia, aree gioco e piccole oasi verdi, meglio se recintate, sono ritrovo stabile di sbandati, tossici e spacciatori, bande di minorenni, senza fissa dimora, extracomunitari, rom, e nei fine settimana anche sudamericani per danze e bevute dal tramonto all’alba. Giardini violati, accanto ai quali può essere pericoloso passare. È cronaca dei giorni scorsi: un ragazzino di quinta elementare derubato della felpa in Porta Romana. Attraversava i giardini Bazlen per rientrare a casa. Il dazio era in contanti ma lui di valore aveva solo la felpa nuova. Municipi e uffici della polizia locale sono sommersi dagli esposti di singoli genitori o comitati di quartiere. Amsa ha attivato squadre che a chiamata si precipitano a rimuovere spazzatura ma, più spesso, vetri rotti - frutto dei festini alcolici andati in scena nottetempo - e siringhe. La pulizia attenta degli operatori non può arrestare il processo di degrado delle aree gioco che vengono vandalizzate. Ed è questo uno dei temi che i presidenti di Municipio hanno posto all’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza, venerdì, chiedendo di poter avere un contatto diretto con il comando di zona della polizia locale. CONTINUA...

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.