Materiale
Informativo
3 anni fa
Via delle Forze Armate, 327, 20152 Milano, Italia
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Lettera aperta al sig. Sindaco di Milano - avv. Giuliano Pisapia
e ai sig.ri Assessori:
- Assessore all’Area metropolitana, Decentramento e municipalità, Servizi civici - dott.ssa Daniela Benelli
- Assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano, Verde - dott. Pierfrancesco Maran
- Assessore a Cultura, Moda, Design - arch. Stefano Boeri
- Assessore all’Urbanistica, Edilizia privata - avv. Ada Lucia De Cesaris

Gentili Autorità,
Sabato 24 marzo saremo a Bergamo per le lezioni teoriche e le prove pratiche di lancio in piscina da trampolini metri 3 : 5 : 10.
Domenica 25 marzo sarà la giornata più importante ed intensa.
A Milano, presso il parco naturale della cava Cabassi di via Forze Armate 327, a partire dalle ore 09:00 verranno svolte le seguenti attività :
· Lanci da elicottero di elisoccoritore circa 25 sommozzatori ( Polizia Locale di Milano e Monza Soccorso)
· Recupero uomo in acqua (con unità appoggio Polizia Locale di Milano)
· Recupero uomo in acqua (con hovercraft Monza Soccorso)
· Soccorso e Recupero uomo in acqua con unità soccorso fluviale ( Monza Soccorso e GCVPC di Varedo )
· Assistenza a terra infortunato con modulo PMA Croce Verde
· Gestione area di atterraggio elicottero ( Scuba Angels Bergamo )
· Gestione logistica campo (Monza Soccorso, GCVPC Varedo, Croce Verde)
Si tratterà pertanto di una vera esercitazione che vedrà all’opera una settantina di operatori specializzati nel soccorso fluviale su rischio di esondazioni.

Da questa notizia si evince che Domenica 25 marzo 2012 - già prevista come "domenica a piedi" e quindi "ecologica" - il Parco delle Cave cesserà di essere un parco di fruizione pubblica, per tramutarsi un campo di Marte... un'incredibile contraddizione!

Già la giunta precedente aveva dato la disponibilità per questo genere di manifestazioni, causando grande nocumento all'ambiente, alla fauna e alla quiete dei cittadini abitanti nella zone limitrofe.

Oggi si ripropone lo stesso utilizzo improprio.

Ribadiamo quanto sostenuto a suo tempo: è scorretto degradare uno dei rari polmoni verdi della città, povera di ossigeno e di verde, come se fosse un campo di esercitazioni militari.

Esiste già un grande luogo preposto all'addestramento militare - in fase di dismissione nel nuovo PGT - in via Forze Armate, tra la caserma Perrucchetti e via Olivieri.
Se si vuole sostituire quest'area con il Parco delle Cave - per poi promuovere campagne stampa contro l'inquinamento atmosferico, come se fosse una calamità piovuta dal cielo - non riusciamo a comprendere la strategia in difesa della salute dei cittadini.

Chiediamo invece alle Istituzioni preposte di tutelare e incrementare lo scarso patrimonio verde della città, iniziando da una netta presa di posizione in favore del Parco delle Cave, salvaguardandone gli habitat naturalistici, l'ecosistema e valorizzandone le esclusive peculiarità storiche: le antiche cascine Linterno, Caldera e Sellanuova e i percorsi petrarcheschi.

Siamo convinti che un’area così pregiata e unica sul territorio di Milano, qual è il Parco delle Cave, debba essere valorizzata e non declassata per esercitazioni paramilitari, anche se con scopi umanitari e civili.
Sicuramente ci sono altre località meno sensibili, in Lombardia, dove effettuare corsi abilitanti di simile portata.
Per questi motivi oggettivi, il CSA Comitato Salvaguardia Ambiente e Cultura chiede di sospendere la manifestazione in oggetto e di effettuarla in altro luogo.

Distinti Saluti.
Massimo de Rigo
CSA Comitato Salvaguardia Ambiente e Cultura
http://www.partecipami.it/csazona7
avatar Oliverio Gentile 3 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Manuel Filini 3 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Corrado Angione 3 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.