0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Quando Dal 17 Giugno 2022 alle 11:00 al 17 Giugno 2022 alle 12:00
Luogo Cascina Bellaria - PARCO DI TRENNO
Indirizzo Via Cascina Bellaria, 90, 20153 Milano MI, Italia

Progettare ambienti privati e pubblici “accessibili” – magari solo per una gamba rotta o una grossa borsa o un passeggino da portare – dovrebbe essere normale. In Cascina Bellaria trovi il primo Parco Giochi accessibile. Poi, le Biciclette “accessibili” (con la Ciclofficina). E tutto il resto. Vedere per sapere.

240 “sopralluoghi accompagnati” resi possibili dalla fattiva disponibilità, accoglienza e passione di 40 associazioni ed enti attivi sul territorio, che di mese in mese sono aumentati di numero (info: www.periferiartmi.it).

Si vanno sempre più consolidando le “Giornate PeriferiArtMi - antichi Borghi e nuovi Quartieri della periferia”, appuntamento del 3° fine settimana del mese promosso da Consulta Periferie Milano. Con l’intento di offrire una conoscenza diffusa della città, ma anche occasioni per prendersene cura, affinchè nessun antico Borgo o nuovo Quartiere periferico e chi vi dimora rimanga dimenticato, specialmente in questa fase di problematica ripartenza. 

Sono 166 i diversi toponimi delle periferie di Milano, dai confini comunali alla cerchia della 90-91, sconosciuti ai più e magari dimenticati, ma anche ricchi di beni artistici, architettonici, paesaggistici e museali, da conoscere e preservare.

Anche in questo Venerdì 17-Domenica 19 giugno, un articolato Calendario di proposte a partecipazione gratuita. L’antico comune di Crescenzago, aggregato a Milano nel 1923, con la sede dell’ex Municipio che ospita anche il Corpo Musicale di Crescenzago fondato nel 1894. Garegnano con la Certosa di Milano, fondata nel 1349, un gioiello architettonico completamente affrescato, ma sconosciuto ai più, anche se ogni giorno decine di migliaia di auto le passano accanto, entrando o uscendo dall’autostrada. In Farini l’esclusivo Museo della Macchina da scrivere, per ammirare 600 pezzi provenienti da tutto il mondo, che ne fanno un museo più unico che raro, anche se altri 1.600 pezzi sono stipati in uno scantinato “in attesa di trovare nuovi spazi” è l’appello rivolto ad enti ed istituzioni milanesi. In zona Indipendenza il rinnovato Museo dei Beni culturali dei Cappuccini, un particolare sguardo su Milano tra arte, storia e fede. Poi, a Boldinasco il Museo della Pallavolo al Centro Pavesi FIPAV, struttura di riferimento per le Nazionali italiane di Pallavolo. 

Il Parco di Trenno con Cascina Bellaria, dove Parco giochi e cicli sono “accessibili” ed il Parco delle Cave presidiato da Cascina Linterno e Casa Petrarca.  Il Lorenteggio dove fa bella mostra di sé la millenaria Gesetta di Lusert, la più piccola chiesa di Milano. Il Naviglio Martesana con il Mercatel ed al Parco delle Cave, presidiata da Cascina Linterno e Casa Petrarca. Ma anche a Roserio, dove dell’antico borgo è rimasta la testimonianza della Chiesetta di San Giorgio, peraltro lasciata nell’abbandono dell’incuria e dell’indifferenza. Il Borgo rurale cittadino di Figino con la sua chiesa. Il Quadrilatero Aler San Siro per percorrere il tracciato delle Targhe della memoria storica.

Le “Giornate PeriferiArtMi” riprendono il 3° fine settimana Venerdì 16-Domenica 18 Settembre 2022.

Ma per ripartire  è necessario risolvere le contraddittorie problematiche anche normativo-organizzative. Le proposte del Decalogo “dalle Periferie, per Ripartire”.

Chi organizza Atlha onlus, CONSULTA PERIFERIE MILANO
Sito web http://www.periferiartmi.it
Nessun commento inserito... per ora