Rispondi a:

Inviato da avatar Lorenzo Pozzati il 13-03-2014 alle 13:23

Se glielo dicevano prima

«Sono stati scorretti», ha detto dei magistrati l'ex assessore regionale lombardo alla Sanità Luciano Bresciani il quale, andato come testimone - per cui obbligato a dire la verità - ha saputo di essere indagato su un presunto giro di tangenti nella sanità.

Quindi si è avvalso della facoltà di non rispondere.

http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/14_marzo_13/tangenti-sanita-indagato-bresciani-l-ex-medico-umberto-bossi-8b494e2a-aa96-11e3-a415-108350ae7b5e.shtml

Il processo

Tangenti sanità: indagato Bresciani, l’ex medico di Umberto Bossi

Convocato come testimone, ha scoperto di essere coinvolto nell’inchiesta sull’ex consigliere regionale Massimo Gianluca Guarischi e l’ex governatore Formigoni

di Redazione Milano online


Luciano Bresciani con Umberto Bossi (Newpress)

Accedi

Devi inserire Nome utente e Password per inviare un messaggio. Se non li hai prosegui inserendo il contenuto della risposta e i dati personali (nome, cognome e email) oppure Registrati

L'accesso a questo sito è possibile anche per gli Aderenti alla Rete Civica di Milano selezionando nel menu a tendina la voce "Aderente della Rete Civica di Milano".

Contenuto della risposta