Rispondi a:

Inviato da avatar Oliverio Gentile il 14-10-2011 alle 23:01

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Riscaldamento

Impianti comunali spenti se le temperture restano miti

Caldaie accese solo in asili, scuole e centri di assistenza ai disabili

Milano, 14 ottobre 2011
– Le caldaie di Palazzo Marino e degli altri edifici comunali, ad eccezione di asili, centri di assistenza ai disabili e scuole, rimarranno spente almeno finché perdureranno condizioni climatiche con temperature miti.

Lo ha deciso oggi l’Amministrazione comunale che ha disposto di accendere gli impianti solo se all’interno degli stabili saranno registrate temperature inferiori ai 18 gradi.

“Con questa piccola misura dettata dal buon senso e dal meteo – spiegano l’assessore al Demanio Lucia Castellano e l’assessore all’Ambiente Pierfrancesco  Maran – vogliamo dare un piccolo contributo al risparmio energetico e alla riduzione delle emissioni nell’aria provenienti dalle caldaie in un periodo in cui i livelli di PM10 continuano ad essere sopra la media consentita. Auspichiamo che anche i milanesi, sempre più sensibili e attenti all’aria che respirano, adottino questa pratica, ritardando il più possibile l’accensione degli impianti delle loro case”.

Accedi

Devi inserire Nome utente e Password per inviare un messaggio. Se non li hai prosegui inserendo il contenuto della risposta e i dati personali (nome, cognome e email) oppure Registrati

L'accesso a questo sito è possibile anche per gli Aderenti alla Rete Civica di Milano selezionando nel menu a tendina la voce "Aderente della Rete Civica di Milano".

Contenuto della risposta