Rispondi a:

Inviato da avatar Roberto Re il 15-04-2023 alle 16:01

Grazie Oliverio per l'aggiornamento, le vili aggressioni verso persone fragili  è una tematica cui sono molto sensibile.

In settimana al corvetto ho assistito alla disperazione di una anziana signora in seguito ad un atto predatorio effettuato da un coppia, apparentemente distinta, all'interno di un bar. Quando sono arrivato la signora stava piangendo disperata, nella borsa sottrattale aveva tutto.

Grazie ad alcuni contatti personali ho trasmesso via WA, il filmato -prontamente recuperato dal barista - del furto della borsa della signora, ad un conoscente delle forze dell'ordine, filmato allegato anche all'atto della denuncia.

Oggi, a mio parere, la tecnologia potrebbe aiutare molto, soprattutto nelle prime fasi delle indagini, soprattutto se vi fossero canali moderni ed efficienti a disposizione dei cittadini per comunicare in modo rapido ed efficace con le forze dell'ordine.

In questi giorni mi sono chiesto più volte cosa serva se il video di un crimine rimane sul "mio" WA ? (ovviamente evito di postarlo qui e tantomeno sui Social) 

Lo so che l'argomento è complesso ed ha vari risvolti delicati, ma mi permetto di fare una domanda  all'assessore al Team dell' Assessorato alla  Sicurezza del Comune di Milano, (tralasciando esperienze  e considerazioni personali).

Ricordo che oltre un decennio fa era stata sviluppata un'app per poter comunicare in modo efficace ed in modo multimediale con la Polizia Locale, purtoppo ora non ne ricordo il nome.

Oggi sicuramente non è un problema accedere ad app autenticati in maniera forte, ad es via SPID, e con tutti i crismi relativi alla privacy, cio' premesso è stato preso in considerazione un riesame per una possibile diffusione di strumenti tecnologici adeguati ai cittadini ? Atti a facilitare le indagini delle Forze dell'ordine?

Cittadini che ovviamente si farebbero carico delle responsabilità che un improprio utilizzo potrebbe comportarne.

Grazie per l'attenzione

Roberto Re

Accedi

Devi inserire Nome utente e Password per inviare un messaggio. Se non li hai prosegui inserendo il contenuto della risposta e i dati personali (nome, cognome e email) oppure Registrati

L'accesso a questo sito è possibile anche per gli Aderenti alla Rete Civica di Milano selezionando nel menu a tendina la voce "Aderente della Rete Civica di Milano".

Contenuto della risposta