Rispondi a:

Inviato da avatar Oliverio Gentile il 04-07-2024 alle 15:28

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:


RIGENERAZIONE URBANA. A BANDO QUATTRO AREE COMUNALI, ALMENO IL 50% DELLE NUOVE EDIFICAZIONI DESTINATO A EDILIZIA RESIDENZIALE SOCIALE

 
Milano, 4 luglio 2024 – È online fino al prossimo 20 settembre il bando  per la vendita o la cessione in diritto di superficie novantennale di quattro aree fondiarie comunali. L’operazione completa le previsioni urbanistiche relative al Programma Integrato di Intervento (PII) Monti Sabini, nel Municipio 5, quadrante sud-est della città.
 
Si tratta delle aree localizzate tra le vie Monti Sabini, Amidani, Gabussi e Zanetto Bugatto, nell’ambito urbano tra gli assi stradali di via Virgilio Ferrari a ovest e via Ripamonti a est. Sono ricomprese nel Comparto A del PII (tre in totale i Comparti del Programma), la cui superficie misura 44.343 mq, 12.700 circa dei quali previsti a verde pubblico.
 
La superficie complessiva delle aree oggetto del Bando, che verranno cedute in un unico blocco, è pari a 12.643 mq (si va da un minimo di circa 2mila mq della più piccola ad un massimo di 5.500 mq della maggiore), per circa 23mila mq complessivi di Superficie Lorda realizzabile con varie destinazioni funzionali definite dal Programma: la quota maggiore, pari ad almeno il 50%, è vincolata all’attuazione di Edilizia Residenziale Sociale, ovvero appartamenti in locazione a canone agevolato ventennale. Un’altra quota, pari ad un massimo del 30%, potrà essere destinata a residenza libera, il 15% a residenza in regime convenzionato ordinario, il restante 5% minimo ad altre funzioni urbane, quali commercio e servizi.
 
Il Programma di Intervento contempla anche la realizzazione di opere di urbanizzazione primaria (connessione via Bugatto-via Amidani, la realizzazione di una strada pedonale in corrispondenza dell’incrocio tra via Amidani e via Gabussi, l’adeguamento e il completamento dei relativi sottoservizi), di opere di urbanizzazione secondaria (sistemazione a verde attrezzato delle aree circostanti, compresi l’intervento di bonifica ambientale dell’area di ragione pubblica ad est di via Amidani e il completamento della pista ciclabile esistente nel tratto tra via Bugatto e via Gabussi), nonché di attrezzature di servizio a titolo di dotazione territoriale, quali la realizzazione di un plesso scolastico ad est di via Amidani - una scuola secondaria di primo grado da 15 aule e dotata di una palestra accessibile all’intero quartiere - e di un centro polifunzionale/biblioteca tra le vie Bugatto, Amidani ed Erice.
 
“Giunge finalmente a compimento un complesso Programma di intervento che aveva visto la luce già una quindicina di anni fa e che per varie traversie non si era mai completato - dice l’assessore alla Rigenerazione urbana Giancarlo Tancredi -. Adesso abbiamo una duplice occasione: procedere con la riqualificazione di un altro tassello di città in una zona periferica, e farlo spingendo soprattutto sulla realizzazione di case a canoni calmierati, come risposta a un bisogno molto sentito in città che rappresenta una delle principali sfide per l’Amministrazione comunale, soprattutto in questa seconda fase del mandato”.  
 
L’asta pubblica, il cui importo base è fissato in 3,555 milioni di euro, si terrà poi il 26 settembre. Le offerte dovranno essere economiche (rilancio sul prezzo posto a base d’asta con punteggi attribuiti proporzionalmente fino ad un massimo del 40% del totale) e qualitative (aumento percentuale delle quote di Ers con punteggi attribuiti proporzionalmente fino ad un massimo del 60% del totale).

Accedi

Devi inserire Nome utente e Password per inviare un messaggio. Se non li hai prosegui inserendo il contenuto della risposta e i dati personali (nome, cognome e email) oppure Registrati

L'accesso a questo sito è possibile anche per gli Aderenti alla Rete Civica di Milano selezionando nel menu a tendina la voce "Aderente della Rete Civica di Milano".

Contenuto della risposta