Materiale
Informativo
10 anni fa
Via Privata Treviso, 1, 20127 Milano, Italia
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Buongiorno a tutti, volevo segnalare l'ennesimo episodio di furto di portafoglio e cellulare ad opera di due ragazzi stranieri a danno di minorenne (mio figlio) avvenuto proprio ieri pomeriggio alle ore 18 in Via Marinetti, di ritorno dalla piscina. Ormai sono veramente indignata, poichè il problema della sicurezza continua ad essere sottovalutato nella nostra zona. Questi episodi sono all'ordine del giorno e non ci sentiamo più sicuri a qualsiasi ora del giorno. Cosa si pensa di metter in atto su questa tematica? Deve succedere sempre il peggio? Spero vivamente di di avere delle risposte..... ma soprattutto dei fatti concreti per il bene di tutti. Grazie per la vostra attenzione, Carmen

avatar Ruggero Erba 10 anni fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
La via (io ci vivo in via Padova) è del tutto abbandonata. Nessun controllo. Nessuna sorveglianza. Solo tanta stupida retorica da parte di chi ci governa. Uno schifo!
avatar Antonella Fiore 9 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
CI VIVO IN  via padova completamente abbandonata una volta minacciata da un gruppo di rumeni chiamo polizia  dopo  tanti tentativi si  degnano di venire, quando sono arrivati mi avevano invitato a  fargli vedere...
avatar Ruggero Erba 8 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
La cura del sindaco per le periferie Un episodio come tanti da queste parti ma che ci parla della sollecitudine e attenzione del sindaco & c. per le periferie... di Parigi ovviamente...
avatar Ruggero Erba 8 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Finalmente qualcuno ne parla... per quel che può servire. Pisapia, Granelli, Majorino, SEL... solo tante tante chiacchiere. Mentre voi parlate di quartiere meticcio, di laboratorio e bla bla bla ... ecco...