Materiale
Informativo
8 anni fa
Piazza Duomo, 20122 Milano, Italia
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

http://www.milanosimuove.it/wordpress/quattro-giorni-al-voto-domani-comizio-di-chiusura-in-piazza-duomo.html

QUATTRO GIORNI AL VOTO, DOMANI COMIZIO DI CHIUSURA IN PIAZZA DUOMO.

“Inaugurare una nuova stagione di democrazia partecipata con l’indirizzo dei cittadini alla nuova amministrazione sui temi chiave dell’ambiente e della qualità della vita” – i promotori del Comitato referendario “Milanosìmuove”:
Edoardo Croci, Marco Cappato, Enrico Fedrighini.

Milano 8 giugno 2011 – Il Comitato promotore dei referendum per l’ambiente e la qualità della vita a Milano organizza un comizio di chiusura campagna in Piazza Duomo, giovedì 9 giugno a partire dalle ore 18.30. Interverranno i promotori Edoardo Croci, Marco Cappato ed Enrico Fedrighini, i rappresentanti delle associazioni ambientaliste ed esponenti della politica, della cultura e della ricerca.

Il sì ai cinque referendum milanesi sarà promosso anche nel corso di altri eventi che riguardano anche i referendum nazionali nella stessa serata: alle 20 in piazza Duomo flash mob “Abbracciamo il Duomo”, alle 20.30 biciclettata con partenza da piazza del Duomo “Si vola”, con arrivo all’Arco della Pace, dove si svolge il concerto “Referendum in musica”. Tra le tappe, la Triennale con accoglienza al gazebo di Milanosìmuove.

Hanno dichiarato Edoardo Croci, Marco Cappato ed Enrico Fedrighini, rispettivamente presidente, segretario e portavoce del comitato promotore dei referendum: “Tra quattro giorni si vota per i referendum per l’ambiente e la qualità della vita a Milano. E’ un’opportunità per i milanesi per partecipare direttamente a scelte fondamentali per il futuro della città. Se sarà raggiunto il quorum e prevarranno i sì, i referendum costituiranno un indirizzo complessivo alla nuova amministrazione per lo sviluppo delle azioni per una città più sostenibile. La forza della volontà dei cittadini consentirà di superare le barriere degli interessi dell’immobilismo e della conservazione.”
“Ringraziamo i rappresentanti delle associazioni ambientaliste, della politica, della società civile che in questi giorni stanno facendo sentire la loro voce per il sì ai referendum milanesi. L’iniziativa è partita grazie alla forte partecipazione popolare con 24.000 firme per ogni quesito. Chiediamo a ciascuno dei firmatari di farsi promotore della campagna per il sì per una diffusione capillare presso i milanesi. Sul sito www.milanosimuove.it sono disponibili il volantino e i materiali elettorali”.

Oggi è iniziata anche la campagna di informazione sui contenuti dei quesiti referendari promossa dal Comune di Milano su giornali, radio, tv, web e mezzi pubblici, ai sensi del regolamento comunale sulla partecipazione. I promotori hanno ribadito le loro richieste alla RAI, in quanto emittente con funzioni di servizio pubblico, di mettere a disposizione spazi di informazione e confronto sui referendum.

La campagna “La Milano che vorresti a portata di voto, cinque sì per i referendum”. La consultazione sarà valida solo se saranno andati a votare più del 30% degli aventi diritto. In questi giorni si può ancora dare la propria disponibilità per partecipare alla mobilitazione come volontario o rappresentante del comitato promotore ai seggi (referendum.milano@gmail.com) e per dare un contributo economico, che sarà totalmente utilizzato per informare i cittadini. La campagna per il sì è infatti totalmente autofinanziata.

Nessuna risposta inviata