Materiale
Informativo
9 anni fa
Via Sansovino, 9, 20131 Milano, Italia
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Una ventina di neofascisti sono irrotti nell'aula del Consiglio di Zona 3 per impedirne il democratico svolgimento.

Chiare e condivisibili le parole di un esponente della maggioranza che ha definito il blitz: «Una brutta pagina per la città medaglia d'oro della Resistenza: la giornata della Memoria nasce proprio dalla volontà di diffondere, soprattutto tra le nuove generazioni, la conoscenza degli orrendi crimini nazi-fascisti».

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/13_dicembre_05/consiglio-zona-3-irruzione-contestare-serie-conferenze-nuovi-fascismi-7eea8b00-5de6-11e3-860b-0a0a3904cefc.shtml

IL BLITZ

Consiglio di Zona 3, irruzione per contestare una serie di conferenze sui «nuovi fascismi»

Una ventina di militanti di destra hanno inscenato una protesta contro un incarico a Saverio Ferrari

Irruzione, giovedì sera, nell’aula del Consiglio di Zona 3, che aveva all’ordine del giorno il patrocinio di una serie di conferenze sui nuovi fascismi da tenersi nelle scuole in occasione del giorno della Memoria . Una ventina di militanti di un gruppo di estrema destra è entrato nella sala consiliare esponendo lo striscione: «Contro i cattivi maestri siamo in rotta di collisione». I manifestanti contestavano in particolare un incarico, per una di queste conferenze, al responsabile dell’Osservatorio democratico Saverio Ferrari, esperto dei movimenti neofascisti in Italia.

AVANGUARDIA OPERAIA - Negli anni 70 Ferrari è stato un esponente del servizio d’ordine di Avanguardia Operaia e ha subito una condanna per un assalto nel 1976 a un bar di Largo Porto di Classe. Per questo motivo- hanno sostenuto i contestatori- «è grave che si pensi di portare nelle scuole un simile cattivo maestro».Nell’aula c’è stato qualche momento di tensione tra i contestatori e alcuni consiglieri di maggioranza.L’esponente di Sel Alessandro Papale ha definito il blitz «una brutta pagina per la città medaglia d’oro della Resistenza: la giornata della Memoria nasce proprio dalla volontà di diffondere, soprattutto tra le nuove generazioni, la conoscenza degli orrendi crimini nazi-fascisti».

06 dicembre 2013
avatar Gabriele Mariani 9 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Violenti e sorridenti E’ da un po’ di sedute che l’opposizione di Zona 3 sta attuando un ostruzionismo fatto di emendamenti di nessun senso con lo specifico intento di non farci deliberare patrocini e...
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
http://it.wikipedia.org/wiki/Sergio_Ramelli#cite_ref-29 http://vivamafarka.com/forum/index.php?topic=1270.0...