Materiale
Informativo
5 anni fa
Viale Monza, 148, 20127 Milano, Italia
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

MERCATI. COMUNE, FOOD MARKET E HOUSING SOCIALE PER LA RINASCITA DI GORLA
Aperta la ricerca di progetti per riqualificare l’area. D’Alfonso: “Incentiviamo gli investitori a credere nelle potenzialità dei nuovi food market capaci di ospitare anche servizi per il quartiere”
 
Milano, 28 febbraio 2014 – Il Comune di Milano avvia la ricerca di idee e progetti imprenditoriali per la riqualificazione dell’area comunale di viale Monza 148: circa 860 metri quadri da destinare a struttura commerciale polifunzionale. Questo l'obiettivo del bando promosso dall’assessore al Commercio, Attività produttive, Marketing territoriale e Turismo Franco D’Alfonso, finalizzato all’acquisizione di manifestazioni di interesse, da parte di soggetti privati e investitori, per il recupero e la valorizzazione del mercato comunale coperto di Gorla.

“E' un primo passo per incentivare gli investitori a credere nelle potenzialità dei food market - ha detto l’assessore al Commercio, Attività produttive Franco D’Alfonso - intesi non solo come luoghi commerciali, ma veri punti di riferimento per le zone in cui sono inseriti: facciamo convivere al piano terra un mercato agroalimentare riqualificato e, ai piani superiori, servizi utili alla vita del quartiere in sintonia con l’evoluzione multiculturale della zona”.  
“Grazie alla collaborazione con il Consiglio di Zona 2 e l’assessorato all’Urbanistica – ha proseguito D’Alfonso – riusciamo a mettere a disposizione della città l’area di un immobile comunale in sofferenza da anni, valorizzandola e riqualificandola”.  

Le proposte dovranno contenere precise indicazioni relative al progetto architettonico dell’edificio, che dovrà presentare una doppia anima commerciale: la presenza di un nuovo mercato comunale coperto, oltre a spazi residenziali in edilizia convenzionata o di servizio a disposizione degli abitanti del quartiere con aree comuni a uso pubblico che favoriscano l’aggregazione e l’inserimento sociale e lavorativo.  

Dovrà essere presentato anche un business plan preliminare, che tenga conto dell’investimento previsto e della durata della concessione che sarà compresa tra un minimo di 30 e un massimo di 50 anni.

Le manifestazioni d’interesse non sono in alcun modo vincolanti per il Comune di Milano e i soggetti che vi parteciperanno non matureranno alcuna posizione di vantaggio, prelazione o altro tipo di diritto in relazione alle future procedure di assegnazione dell’area.  

Le manifestazioni d’interesse potranno essere presentate entro le ore 12.00 del 23 maggio 2014 presso l’Ufficio protocollo della Direzione Centrale Attività Produttive e Marketing Territoriale – Settore Commercio Suap e Attività Produttive (via Larga 12, terzo piano, aperto dal lunedì al venerdì, ore 9-12), oppure inviate tramite raccomandata a/r allo stesso indirizzo.  

Tutte le informazioni e la documentazione per la presentazione delle domande sono disponibili sul sito del Comune di Milano nella sezione Bandi aperti.

avatar Rossella Colloridi 3 mesi fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Carole McGrath 3 mesi fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Rossella Colloridi 3 mesi fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.