Materiale
Informativo
8 anni fa
Via Ansaldo, 20126 Milano, Italia
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Buongiorno,

Scrivo in qualità di residente del nuovo complesso costruito in edilizia convenzionata VivereMilanoBicocca, situato di fianco al Bicocca Village.

Sono molto contento che poco tempo fa fior fiore della politica sia venuto con bel viso ad inaugurare il complesso (anche se io sono qui già da 2 anni) ma si sono tutti dimenticati di dire che la situazione del quartiere è prossochè disastrosa:

  1. Via Chiese non ha marciapiedi decenti e non ha attraversamenti pedonali regolati da semafori sebbene gli automobilisti la percorrono come fosse la pista di Monza
  2. L'incrocio che esce dal Bicocca Village e attraversa via Chiese è fatto da new jersey buttati lì
  3. L'incrocio tra Via Chiese e Viale Sarca è inattraversabile appena piove. Bisogna prendere la barca.
  4. Stesso discorso arrivando dalla fermata della metro Bignami
  5. Difficile attraversare anche le paludi sul marciapiede tutto storto di Viale Sarca che va da via Chiese a via Bignami
  6. Il parco delle Magnolie (se mai lo diventerà) è lasciato al suo destino e viene un giorno sì e un giorno no occupato
  7. Per chi arriva da nord non è possibile entrare nel complesso VivereMilanoBicocca senza circumnavigare tutto il quartiere
  8. Per chi parte dal complesso VivereMilanoBicocca e deve andare verso sud non c'è modo se non quello di percorrere sensi vietati
  9. La prostituzione a pochi metri da casa dilaga

Insomma, il comune si accorge che ci sono 700 nuove famiglie che vivono in questo quartiere il cui decoro e la cui fruibilità sono lasciati completamente al caso? In teoria la nostra presenza è riconosciuta dato che la tasi arriva normalmente. E' possibile fare qualcosa anche per noi?

Grazie!

Nessuna risposta inviata