Materiale
Informativo
11 anni fa
Via Privata Angiolo Maffucci, 60, 20158 Milano, Italia
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Milano, Zona 9 - La Scuola Maffucci-Pavoni, in partnership con le Scuole Guicciardi e Scialoia e con il coinvolgimento di Associazioni del territorio, ottiene il contributo dalla Fondazione Cariplo per il progetto Culture in Cammino!

Partnership: Associazione Mamme a Scuola, Fondazione Monserrate

Finanziatori del progetto: Comitato Genitori  Maffucci, Associazione Genitori Pavoni, Associazione  Genitori Bodio (AGB), Associazione Genitori Scialoia

Le scuole che costituiscono la rete – Scuola secondaria  di secondo grado Via  Maffuccci-Pavoni, Istituto Comprensivo Via Scialoia, Direzione Didattica via Guicciardi 1 – si trovano in zona 9, nella periferia nord-ovest di Milano. I quartieri su cui gravitano queste istituzioni scolastiche presentano caratteristiche abbastanza omogenee nella loro interna disomogeneità.

Nei nostri quartieri sono carenti le strutture sportive e culturali, una risorsa importante è rappresentata però dagli oratori e dall’Associazionismo.

Immediatamente le scuole si sono dimostrate attente e sensibili nei confronti del fenomeno migratorio, elaborando e implementando progressivamente specifici progetti per favorire l’integrazione multiculturale e valorizzare le “diversità”. Dall’alfabetizzazione dei neo arrivati, all’ascolto nei confronti delle famiglie, alla elaborazione di progetti volti a valorizzare le culture di provenienza, all’adattamento dei curricoli di studio in chiave interculturale, si è via via creata una rete intorno agli alunni immigrati e alle loro famiglie.

Il Piano dell’Offerta Formativa delle scuole ha recepito come obiettivo prioritario l’educazione interculturale e quindi è nato tra le scuole stesse un accordo di rete, al fine di perseguire insieme ed in collaborazione reciproca gli obiettivi della formazione dei docenti e della progettazione sul tema dell’intercultura. Nella costituzione della rete si è reso necessario coinvolgere anche le altre strutture educative presenti sul territorio: il Progetto qui delineato include dinamicamente  le Associazioni con cui le scuole  tessono la comune trama dell’inclusione.

Operiamo sul tema dell’interculturalità da almeno un decennio e abbiamo progressivamente affinato le modalità di accoglienza e di prima alfabetizzazione, per questo il Progetto individua come finalità di importanza decisiva il potenziamento della conoscenza della lingua italiana ad un livello successivo a quello della competenza comunicativa di base (l’italiano per lo studio) e il coinvolgimento delle famiglie degli alunni immigrati, affinché l’integrazione sia reale e si radichi come valore sul territorio.

In particolare si rileva la necessità di focalizzare l’attenzione sulle famiglie di origine cinese e araba,verso le quali si trovano maggior difficoltà  nella comunicazione, nella partecipazione e nella condivisione di obiettivi comuni. Inoltre la presenza di queste famiglie assume sempre più nel tempo un’importanza numerica, che è supportata dai seguenti dati:

Allegati (1)

Prog. CULTURE in cammino.jpg

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Nessuna risposta inviata