Materiale
Informativo
4 anni fa
Via Canelli, 25, 20134 Milano, Italia
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

http://anzianiinformazionionline.blogspot.it/2015/07/bando-per-la-concessione-di-particelle.html

BANDO PER LA CONCESSIONE DI PARTICELLE ORTIVE IN VIA CANELLI/FOLLI

INSERITO dal COORDINAMENTO PROVINCIALE PARTECIPANTI CENTRI ANZIANI E ORTI il 30 luglio 2015

Gli ortisti della zona aspettano tutti con ansia la graduatoria 


ECCO IL BANDO

Direzione Centrale Decentramento e Servizi al Cittadino Settore Zona 3

AVVISO DI BANDO PER L A CONCESSIONE DI PARTICELLE ORTIVE IN VIA CANELLI/FOLLI

1. PREMESSA Con deliberazione del Consiglio di Zona 3 n. 19 del 5 marzo 2015 è stato approvato il “Regolamento del Consiglio di Zona 3 del Comune di Milano per l’assegnazione e la coltivazione di appezzamenti di terreno destinati ad orticoltura (Orti Urbani)”. Con successiva deliberazione n. 29 del 1° aprile 2015, il Consiglio di Zona 3 ha approvato le “Linee guida per il bando orti”.

2. DESCRIZIONE DEGLI ORTI DA ASSEGNARE E DISCIPLINA GIURIDICA

 Le 109 particelle ortive da assegnarsi sono situate fra le vie Canelli, di fronte all’ingresso principale del Cimitero di Lambrate e la via Folli. Le particelle ortive sono dotate di allacciamento idrico e di una struttura in legno per il riparo degli attrezzi. Nella medesima area si trova anche uno spazio comune destinato ad attività di socializzazione. I diritti e gli obblighi derivanti dalla concessione sono quelli previsti da Regolamento e che saranno riportati in apposita convezione.

3. CONDIZIONI GENERALI I diritti, gli obblighi e i divieti relativi alla fruizione delle particelle ortive e dell’area sono contenute in apposite norme del Regolamento. L’atto di concessione obbligherà l’assegnatario all’osservanza delle stesse. La loro inosservanza costituirà motivo di revoca immediata della concessione.

La concessione ha durata quinquennale.

Ogni concessionario dovrà corrispondere al Comune, ogni anno in via anticipata, l’intero canone annuale per concorso spese gestione e fondo manutenzione straordinaria, stabilito in € 1,00 al mq e soggetto ad aggiornamento ISTAT, nonché la quota forfettaria annua per l’utilizzo dell’acqua, fissata in € 15,00. Le spese per la manutenzione ordinaria e per lo smaltimento rifiuti sono a carico dei concessionari.

 L’atto di concessione obbliga l’assegnatario all’osservanza delle norme del Regolamento vigente.

L’assegnazione è concessa nominativamente al richiedente e non può essere trasferita ad altri – neppure del medesimo nucleo familiare - per nessuna ragione, pena l'immediata revoca della concessione, fatto salvo il caso di disabilità grave per il quale il concessionario può avvalersi, in sua presenza, dell’aiuto di una persona specifica i cui dati siano preventivamente comunicati agli uffici zonali. In ogni caso, verrà assegnato un solo orto per nucleo familiare.

Ai concessionari uscenti che in base alla graduatoria avranno nuovamente diritto all’assegnazione sarà mantenuto lo stesso orto di cui sono già in possesso, a meno che non chiedano espressamente nella domanda l’assegnazione di un orto diverso da quello in precedenza coltivato, che sarà individuato dal Settore Zona 3 fra quelli liberi o non riassegnati.

4. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Possono partecipare al bando i cittadini in possesso dei seguenti requisiti:

  1. residenza nel territorio del Comune di Milano;
  2. che non siano conduttori/possessori di altro orto in proprietà, in affitto o ad altro titolo sul territorio del Comune di Milano o comuni limitrofi;
  3. che non siano ortisti sgomberati per occupazione abusiva, nell’arco degli ultimi 5 anni, da aree territorialmente appartenenti a qualunque Zona del Comune di Milano (come risultante dai verbali della Polizia Locale), indipendentemente dall’età e dalla zona di residenza;
  4. che risultino in regola con i pagamenti relativi a precedenti concessioni.

Le domande presentate da cittadini che hanno già ottenuto l’assegnazione di particella ortiva per quattro periodi quinquennali consecutivi, saranno prese in considerazione solo nel caso che, una volta esaurita la graduatoria, siano ancora disponibili altre particelle ortive.

2 5. FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA Attribuzione punteggi:

 - Certificazione ISEE relativa alla situazione patrimoniale dell’anno 2014 del nucleo familiare del richiedente (modello ISEE 2015): fino a € 2.000 punti 10 da € 2.001 a € 4.000 punti 8 da € 4.001 a € 6.500 punti 6 da € 6.501 a € 12.500 punti 4 da € 12.501 a € 27.000 punti 2 oltre € 27.000 punti 0 In assenza di certificazione ISEE verrà attribuito punteggio 0.

 - Anzianità anagrafica alla data di pubblicazione del presente bando: fino a 59 anni d’età punti 1 da 60 a 64 anni d’età punti 3 da 65 a 69 anni d’età punti 5 da 70 a 74 anni d’età punti 7 da 75 a 79 anni d’età punti 9 da 80 anni d’età punti 10

 - Disabilità/invalidità certificata dalla ASL o dall’INAIL: fino al 33% punti 2 dal 33,01% al 66% punti 6 oltre il 66% punti 10

- Situazione lavorativa: pensionato punti 10 altra condizione lavorativa punti 6 occupato punti 2

Punteggi aggiuntivi − al richiedente che ha fatto parte della graduatoria precedente scaduta, senza essere stato assegnatario di particella ortiva punti 5

 − al richiedente che è stato, in precedenti periodi contrattuali, conduttore di orto rispettoso dei regolamenti vigenti punti 5

− al richiedente che dichiara la disponibilità a collaborare e partecipare attivamente alle operazioni di smantellamento previste dai programmi dell’Amministrazione punti 1 Punteggi in detrazione − al richiedente che ha ricevuto richiami o segnalazioni di comportamenti contrari al regolamento da parte della Zona 3 punti –

5 Priorità Costituisce requisito di priorità l’essere residenti in zona 3 e il non essere incorsi in provvedimenti di decadenza/revoca, per inadempienze contrattuali, di particelle già assegnate nella Zona di pertinenza.

Titoli di preferenza a parità di punteggio Costituirà titolo di preferenza a parità di punteggio l’età più avanzata (in base al giorno di nascita) e, in caso di ulteriore parità, costituirà preferenza l’essere concessionario uscente.

La graduatoria resta valida fino  alla nuova assegnazione a seguito del successivo bando.

6. MODALITA’ E TEMPI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda dovrà essere redatta sull’apposito modulo, allegato al presente bando; dovrà essere completata dalla copia del documento di identità del richiedente e sottoscritta dallo stesso, ai sensi e per gli effetti di cui al D.P.R. 445/2000.

Con la domanda, il richiedente dovrà espressamente dichiarare il possesso dei requisiti di cui al precedente punto 3 del presente bando. Il richiedente è inoltre tenuto ad allegare alla domanda: a) fotocopia non autenticata del documento di identità della/del richiedente; b) quando in possesso, oltre ad espressa dichiarazione, certificazione medica, in copia non autenticata, rilasciata dalla ASL, riportante il grado di invalidità; c) ai fini dell’attribuzione del punteggio relativo al reddito, certificazione ISEE 2015.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata in busta chiusa, che dovrà riportare l’indicazione “NON APRIRE – DOMANDA DI PARTECIPAZIONE BANDO PER ASSEGNAZIONE PARTICELLE ORTIVE DI VIA CANELLI/FOLLI”. Pena l’esclusione, la domanda dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del Settore Zona 3 in Via Sansovino, 9 – 20133 Milano (orario 9.00/12.00 e 14.30/15.30) entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 20 LUGLIO 2015

4. SCELTA DEI CONCESSIONARI Le domande pervenute nel termine sopra indicato saranno valutate da apposita Commissione, che – previo accertamento della regolarità delle domande e della sussistenza dei requisiti - procederà alla formazione della graduatoria, sulla base dei criteri stabiliti nella deliberazione n. 29 del Consiglio di Zona 3.

5. STIPULAZIONE DELLA CONVENZIONE La concessione verrà perfezionata con l’adozione di apposito provvedimento dirigenziale con la stipula di una concessione, che il concessionario dovrà sottoscrivere, previo versamento degli importi dovuti, entro 30 giorni dal ricevimento di formale comunicazione.

6. INFORMAZIONI Il presente bando è reperibile sul sito internet www.comune.milano.it, oppure può essere ritirato presso il Comune di Milano – Settore Zona 3, Via Sansovino 9 - 20133 Milano, tel. 02.884.58300. Ai sensi della legge 196/2003 si informa che il titolare dei dati rilasciati per la partecipazione alla presente gara è il Comune di Milano. I concorrenti, con la partecipazione alla procedura in essere, acconsentono al trattamento dei propri dati, anche personali, ai sensi della normativa in vigore. Il presente avviso non impegna in alcun modo l’Amministrazione Comunale fino alla formalizzazione della concessione. 

IL DIRETTORE DI SETTORE Giovanni Campana

 

PER SAPERNE DI PIU',CLICCA QUI

avatar Leonardo Donofrio 4 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Leonardo Donofrio 3 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Leonardo Donofrio 3 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.