3 anni fa
3 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Domanda ai candidati attuali e futuri, a Sindaco/a

Gentili candidati a Sindaco/a,

gentilmente vi chiederei di indicare in modo semplice e concreto la vostra idea di partecipazione dei cittadini alla vita sociale e politica della nostra città.

Lo chiedo, sia perchè una città con elevata partecipazione può portare benefici a tutti, sia perchè rende i cittadini più responsabili e consapevoli della cosa pubblica ed in quanto sia in passato, che recentemente, tale argomento è stato oggetto di molti discorsi e poca attuazione.

Lo stesso bilancio partecipativo, seppur lodevole, direi esser stato un timido inizio.

A tal proposito, segnalo che rispetto ai primi incontri dove si applicava correttamente il concetto di partecipazione (discussione di idee). Successivamente, vi è stata una seconda fase dove sono apparsi "sotto-progetti" confezionati e presenti in più progetti. Di fatto, dando più possibilità allo stesso "sotto-progetto" di vincere.

A parte questa informazione, utile per perfezionare il metodo e la macchina, vi chiedo la vostra idea concreta di partecipazione e relativa declinazione.

Aggiungo che è indispensabile che qualsiasi politico e/o giunta che voglia parlare di partecipazione, debba farlo concretamente finanziando e sostenendo partecipaMi.

Anche solo per il fatto, che partecipaMi è l'unica voce indipendente e super partes, che da decenni (iniziando come Rete Civica di Milano) e ben prima di facebook, consente di dialogare con politici ed amministratori.

Inoltre, a differenza di facebook, opera secondo normative nazionali e non rende "automatico" il ban tra utenti e pertanto lascia liberi i cittadini di esporre le loro idee (nel rispetto delle leggi vigenti e del Galateo).

Di seguito alcuni quesiti a cui vorrei una risposta:

1) se non già iscritto, si impegna personalmente a iscriversi a partecipaMi e versare una quota di adesione?

1a) una volta iscritto, si impegna ad aprire un dialogo anche su partecipaMi?

2) si impegna nel caso di una sua eventuale elezione a sostenere economicamente tramite il Comune, partecipaMi?

3) si impegna nel caso di una sua eventuale elezione a rendere obbligatorio l'utilizzo di partecipaMi da parte di assessori, dirigenti, impiegati, etc? (vedasi esempio Amsa)

4) in caso affermativo ai punti precedenti, che quota della spesa e/o risorse umane impegnate sui social network dedicherà a partecipaMi?

5) in caso di risposta negativa ai punti precedenti, motivi il perchè.

6) si impegna a rivedere l'uso dei social network in un'ottica di servizio ai cittadini e a ridurne l'uso come cassa di risonanza dei comunicati stampa del Comune?

7) si impegna a rivedere la formazione degli operatori e le regole di risposta ai cittadini sui social network? spesso molti cittadini non ricevono risposta, spesso ad alcuni cittadini è consentito disturbare altri cittadini che pongono domande critiche e che invece devono esser sempre viste come stimolo.

8) si impegna a creare uffici di ascolto dei suggerimenti verso criticità e problemi e/o attività su partecipaMi?

9) si impegna ad attivare dei sistemi, anche anonimi, di segnalazione di problematiche? (whistleblower)


Grazie mille per l'attenzione e sarei lieto che questi punti fossero la base di un reale progetto di partecipazione. 

Rimango a disposizione, personalmente e unitamente ad altri cittadini, per ragionare con qualunque candidato sindaco/a che volesse stabilire regole comuni di partecipazione per le future amministrazioni.

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 1 persona.
avatar Francesca Balzani 3 anni fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 1 persona.
avatar Ivan Salvagno 3 anni fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Luca Vinti 3 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.