6 anni fa
2 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Il Centro dei missionari del Pime di via Mosè Bianchi a Milano dal 1962 è attivo su molti versanti: carità, solidarietà internazionale, attività culturali, commercio equo e solidale, informazione alternativa, educazione inteculturale etc.

Sarebbe bello premiare il lavoro di questi missionari che, spesso senza far rumore mediatico, promuovono nella nostra città una cultura del dialogo e dell'incontro vivendola in prima persona in oltre 17 Paesi del mondo, in situazioni spesso drammatiche e dimementicate.

Sul loro sito www.pimemilano.com si trovano molte informazioni sulla qualità del loro operato.

Cito alcuni esempi a memoria: i missionari del Pime furono i primi in Italia a invitare Madre Teresa di Calcutta a Milano quando ancora nessuno la conosceva, idearono nei primi anni '60 le "adozioni a distanza" strumento oggi utilizzato da molte realtà e ONG che operano per sostenere i bambini nei Paesi in via di Sviluppo, da oltre 15 anni organizzano a Milano Tuttaunaltrafesta la fiera nazionale del Commercio Equo e Solidale, incontrano ogni anni circa 70.000 studenti di ogni grado scolastico sui temi della pace e della mondialità con il loro Ufficio Educazione, promuovono con Mondo e Missione una informazione alternativa organizzando spesso convegni e dibattiti di alto spessore culturale per la città, inviano ogni anno circa 150 giovani in missione a fare un'esperienza di un mese coinvolgendoli in un percoso di due anni e aiutando così le giovani generazioni a sentirsi parte della Famiglia Umana allargando i propri orizzonti, sono spesso il volto di una Chiesa a servizio degli ultimi vivendo il Vangelo in prima persona a rischio della propria vita.

Nessuna risposta inviata