Materiale
Informativo
3 anni fa
3 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

 Dalla "Presentazione del Prof. Marcello Cesa-Bianchi

Nello sviluppo della psicologia dell'età senile Maria Antonietta Aveni Casucci si pone come figura di spicco che ha saputo fornire contributi fondamentali alla conoscenza delle persone che invecchiano e alla soluzione del loro problema.

Allieva di Alessandro Maderna, ha operato strutturalmente come docente all'interno dell'Istituto di Psicologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Milano, funzionalmente si è aperta a vari ambiti, cittadini e rurali, domestici e istituzionali, nei quali si declina la condizione senile.

Dotata di una particolare sensibilità a cogliere la rilevanza e il significato esistenziale della dimensione sociale, ha condotto i suoi studi e le sue ricerche sempre con il proposito di tradurre i risultati ottenuti in consigli da dare a uomini e donne, in suggerimenti o proposte presentate agli organismi politici e amministrativi, finalizzati a prevenire per quanto possibile le sofferenze fisiche e morali degli anziani, a intervenire efficacemente per eliminarli o contenerli, alla realizzazione di programmi di recupero e di riabilitazione, a orientare l'opinione pubblica a superare gli stereotipi e i pregiudizi che ancora avvolgono l'età senile. Tutto ciò ha compiuto guidando e coinvolgendo gli studenti e gli operatori sociali in quella che ha sempre vissuto come una vera e propria missione.

Colpita da ictus che ha provocato la sua disabilità sul piano motorio, ma non ha inciso sul funzionamento mentale, ha continuato il suo lavoro sopperendo con l'entusiasmo e il coraggio alle limitazioni imposte dal suo fisico.

Anche se la maggior parte dei suoi impegni è stata dedicata all'azione socialmente mirata, ha pubblicato una significativa produzione scientifica. Oltre ai suoi numerosi articoli si ricordano le sue opere più impegnative: "Psicologia e Gerontologia", Claire, Milano, 1984, "La cultura ritrovata", Franco Angeli, Milano, 1986, "Psicogerontologia e ciclo di vita", Mursia, Milano, 1992.

Questo volume autobiografico ripercorre con rigore e con serenità le vicende esistenziali e l'itinerario scientifico e didattico, culturale e sociale di una donna che si è venuta progressivamente sviluppando come modello di riferimento per i giovani sensibili alle problematiche della sofferenza e dell'emarginazione, a dimostrare che l'intelligenza, il carattere, il senso morale di una persona sono in grado di trascendere i limiti imposti dal suo organismo. E' un libro che può aiutare a ritrovare, in termini di solidarietà, il senso della propria identità.

Marcello Cesa-Bianchi, Giugno 2004

( www.flaviaalbani.it  :  MARIA ANTONIETTA AVENI CASUCCI - Per ricordare una grande Maestra )

Allegati (2)

ASPI Archivio Storico

1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Gli anziani di Milano per voi

1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Nessuna risposta inviata