Materiale
Informativo
2 anni fa
Baggio, Milano, Italia
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Inquinamento dell'aria a Milano, già Superati i 35 (anzi 37 Giorni), Annui. Come Risposta Concreta il Comune di Milano con un gesto Suicida, Taglia le Frequenze di Tram; Bus; Filobus; Metro; nei Festivi e alla Domenica! A Baggio Gravi Disagi per gli Utenti.

Buonasera a Tutti.

Vorrei capire come mai si vedono segnali molto negativi e inaccettabili, da parte del Comune di Milano, sulla lotta contro l'inquinamento dell'aria, con i continui tagli alle Linee ATM, sia notturne che diurne, e alla frequenza dei mezzi. Vista la situazione è evidente che và fatto l'esatto contrario, con l'attuazione dei programmi elettorali, rimasti lettera morta, per la pesante delusione dei votanti....

Nei giorni Festivi e nelle Domeniche, il servizio ATM, è diventato veramente penoso, con attese alle fermate anche superiori ai 20 minuti, per Tram; Bus; Filovie; e con 16 minuti sulla M1 sui rami Pagano-Bisceglie-Rho/Fiera.

Il Comune di Milano invita i cittadini ad usare i mezzi pubblici a chiacchere, mentre nei fatti, si tagliano pesantemente le frequenze alla Domenica, e nei Festivi, aprendo di fatto la strada ad un evidente aumento dell'uso delle automobili, vista la mancanza di concrete alternative di trasporto pubblico!

Sta diventando molto complicato nei Festivi/Domeniche, raggiungere ospedali, o stazioni ferroviarie, ad esempio a Baggio con i forti tagli alle Linee Bus 49; 58; 67; è facile preventivare oltre 60 minuti (quasi tutti di inutili attese), per raggiungere l'Ospedale San Carlo, o la Stazione San Cristoforo FS. Non va molto meglio per raggiungere il centro città con la M1, che ha visto dissolversi le corse con ben 16 minuti di attesa tra un treno e l'altro.

Se ci sono problemi di risorse per i trasporti (ATM ha però le casse che straboccano di Utili), una classe politica intelligente e adeguata, apre un tavolo con: Partiti Politici; Associazioni Varie; Sindacati; ecc; per migliorare fortemente il servizio ATM, sulle Linee (molte da ripristinare ed estendere, sia Tram, che Bus); e come Frequenze da aumentare (Festivi/Domeniche/Notturne, incluse).

Come mai non si fa questo?

Sarebbe utile discutere con un apposito tavolo multi-soggetti, come prima descritto nel dettaglio di:

A) Risorse fresche dà investire sulla rete ATM, per Ripristinare Linee Tram, Bus, e aumentarne le Frequenze.

Per fare ciò si dovrebbero usare una cospicua parte degli incassi di AREA "C"; e Reinvestire una parte consistente dell'utile ATM, sulle Linee di Superficie.

B) Lotta serrata all'evasione sui titoli di viaggio, nelle periferie da decenni sono spariti i controllori, che vanno ripristinati con urgenza.

C) Tenendo conto della povertà (quella vera), aumentare le risorse del Comune di Milano, per Abbonamenti Gratuiti, o a costo molto contenuto, per queste categorie sociali disagiate.

D) Vendita titoli di viaggio sulle Vetture a partire dalle Linee più periferiche, dove in effetti spesso si fa fatica a trovare rivendite, e non tutti gli utenti hanno smart-phone, o moneta elettronica.

E) Eventuale lieve aumento del costo dei biglietti; Carnet; Abbonamenti; con estensione durata a 100 minuti, o anche a 120 minuti; Pluriviaggi in Metrò nell'ambito della durata del Titolo di Viaggio (Biglietto; Carnet).

F) Se ci sono "problemi" oggi con 4 Linee di Metropolitane, cosa accadrà quando saranno operativi i prolungamenti delle Linee Esistenti, e la Nuova Linea M4, nel 2022?

G) L'Inquinamento dell'aria, va affrontato su parecchi fronti, restando su quello dell'ATM, si deve investire molto sull'estensione della rete degli "Ecologici" Tram, come previsto dal P.U.M.S. Sentire l'Assessore ai Trasporti sostenere che parla di risparmi (e tagli), sulla rete/Linee Tranviarie, è un vero e proprio suicidio politico da parte della Giunta Sala! Questo è in evidente contraddizione rispetto a quanto annunciato sui programmi elettorali, e con quanto avviene in Europa, dove le Tranvie, sono in Forte Rilancio, e sono utilissime per evitare l'uso di auto, o veicoli inquinanti.

In definitiva a Milano servono Assessori, Manager e Sindaci, con elevata sensibilità politica, non servono persone con quella di un paracarro! Ciò è vero soprattutto con l'ATM dove ci si gioca non solo la faccia, ma anche il voto dei Cittadini, che non sono per niente soddisfatti di questo pessimo andazzo, fatto di tagli certi, e continui alla rete di superficie/notturna, e di annunci propagandistici su futuri potenziamenti!

Nel frattempo l'Inquinamento dell'aria, continua ad attaccare i polmoni dei Milanesi, che si ammalano, e spesso muoiono, (anche di noia in lunga attesa dei Bus/Tram alle Fermate, che non passano)!

A proposito ma il Municipio 7 Esiste, o è un'entità astratta sui trasporti di zona tagliati (Bus 49; 58; 67; M1)?

A Palazzo Marino gli "ambientalisti" esistono ancora?

Cosa Dicono di questi inaccettabili tagli al servizio ATM?

Cosa propongono in concreto per migliorare sensibilmente il servizio ATM, rispettando finalmente i programmi Elettorali, presentati ai Cittadini?

 

Milano 4 Marzo 2017

                                                                                                    Cordiali Saluti

                                                                                                   "Stefano Vigo

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.