Materiale
Informativo
7 mesi fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Milano ha ufficialmente il suo Regolamento del Verde, entrato in vigore il 5 gennaio 2018.

Si tratta del primo regolamento cittadino, in materia, puntuale e completo, per la tutela e la gestione del verde pubblico e privato, frutto di un lungo e proficuo confronto fatto con i Consigli di zona, diversi settori dell’Amministrazione comunale, associazioni, ordini professionali ed enti competenti in materia.

Il documento contiene molti elementi innovativi, dal coinvolgimento diretto dei cittadini nella gestione delle aree pubbliche, all'equiparazione tra verde pubblico e privato (considerato per certi aspetti di interesse pubblico), in un'ottica di difesa del paesaggio e del territorio, passando per la regolamentazione delle attività consentite e le prescrizioni per la salvaguardia delle piante. A tal proposito ci sono norme specifiche che:

  • vietano l’abbattimento di alberi senza autorizzazione; 
  • dispongono la tecnica di corretta potatura degli alberi (regola del “ramo di ritorno”) e il periodo ammesso (evitando quelli di caduta delle foglie ed emissione delle gemme) e vietano la capitozzatura e tagli di circonferenza superiore a 30 cm; 
  • vietano la potatura non autorizzata (per motivi particolari) di alcuni generi di piante (platano, betulla, frassino, ontano, càrpino, faggio, storace, magnolia e tutte le conifere); 
  • impongono il rispetto e la protezione delle aree di pertinenza delle piante e di qualsiasi loro parte in caso di lavori di cantiere (es. scavi, movimento di mezzi meccanici o deposito di materiali vari). 

Sono previste sanzioni di 450 € (per pianta).

 

Grazie dell’attenta comprensione.


Cordiali saluti.


Andrea Giorcelli

www.andreagiorcelli.it

Nessuna risposta inviata