1 settimana fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Martedì 6 marzo, Marco Ermentini, autore dello studio, ha presentato e descritto il progetto ‘Museo interattivo di Casa Petrarca’ alla Giunta del Municipio 7 (Marco Bestetti Presidente; Antonio Salinari, Tina Ghilardi e Tiziana Vecchio, Assessori) e al Direttore Gabriella Della Valle.

L’illustre professionista, nell’argomentare lo studio, ha evidenziato la radicazione del Poeta nel luogo del suo soggiorno, a contatto con una particolare natura agreste, divenendone così, l’inventore del “Paesaggio”. È stato quindi mostrato il plastico degli spazi del futuro museo, integrati da disegni e copie dello stesso che illustrano le destinazioni e le relative soluzioni suggerite per ogni ambiente interessato. Per esempio, all’ingresso (scala) si immagina rappresenti l’ambiente agreste con alberi ed acque, l’ingresso al primo piano fungerà da spazio accoglienza-segreteria, la sala principale diventerà il cuore della multimedialità del “personaggio” Petrarca; la sala affreschi sarà integrata con pannelli; la stanza del Poeta ospiterà la sua biblioteca e la di Lui storia; la sala posta al fondo della residenza ospiterà un laboratorio multimediale con due tavoli smontabili e movibili per attività scolastiche, mentre la sala più piccola sarà dedicata alle mappe del Trecento visconteo.

Presenti all’incontro GianMario Maggi per il Touring Club Italiano, una delegazione del CSA Petrarca Onlus, Maria Cristina Vannini di Soluzioni Museali e Luigi Santambrogio.

Nessuna risposta inviata