Materiale
Informativo
2 mesi fa
Città Studi, Milano MI, Italia
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Desidero sottoporre un argomento non nuovo per gli abitanti della zona 3. La civica convivenza tra possessori di cani e non. Premetto un inciso importante: chi ama i cani non sempre li possiede e  chi li possiede non ê più tollerante verso la sporcizia da escrementi o cattivi odori generati dalle deiezioni liquide dei nostri piccoli amici.

Se questa riflessione è condivisibile anche da altri residenti della Zona 3 desidererei sottoporre al Consiglio di Zona la problematica delle scarse aree per cani. Nel distretto "città studi" (Piola, Lambrate, Leonardo Da Vinci) i giardinetti recintati e attrezzati si contano su due o tre dita. A parte l’area di Piazza Piola e Piazza Aspromonte c’è ben poco per far pascolare e sgambettare i cani.

Ciò inevitabilmente impatta sui marciapiedi di Via Ponzio, Pacini, Teodosio e tutte le vie afferenti e parallele generando cattivi odori e disagi per le deiezioni liquide ed i troppi escrementi "dimenticati" sui marciapiedi o nelle piccole e scarse aiuole ornamentali dai padroni con scarso senso civico.

Possiedo un cagnolino e sistematicamente trovo problematico accedere alle poche aree attrezzate. Così come fare slalom sui marciapiedi o nelle micro-aiuole intorno a casa.

Possibile che qui in zona non ci sia modo per incrementare il numero di aree recintate adibite ai nostri preziosi amici? Nella grande e rinnovata Piazza Leonardo Da Vinci e nei giardini attigui che danno su Viale Romagna (recintati per lavori in corso) non è stato previsto nulla?

Aiuto! Vorrei lanciare un appello ed una sottoscrizione a tal fine.

Grazie per un riscontro da parte del CdZ 3. 

Nessuna risposta inviata