Materiale
Informativo
2 mesi fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Buongiorno, premesso che ho già accennato la cosa a Oliverio voglio presentare questa proposta di collaborazione attraverso un normale post, in modo che anche tutti gli utilizzatori del portale possano conoscere i motivi di questa richiesta esattamente come li sto illustrando a chi gestisce il sito.

Non è una cosa convenzionale, lo so, ma io non lo sono, e non lo è neppure la mia idea di partito.

Presentazione del partito

Un bel giorno un gruppo di persone con cui sono in contatto mi hanno chiesto se volevo fondare un partito, gli ho spiegato che con me si mettevano a rischio di fare cose inaspettate e inusuali, ma loro mi hanno rinnovato l'invito ed io ho accettato.

Quindi il partito è stato fondato da un gruppo di persone e non dovete identificarlo solo con me: c'è una organizzazione seria e meticolosa e tutti i passi saranno fatti secondo la prassi "normale" ma ci sono anche io e quindi c'è qualcosa in più (nel bene o nel male).

Il partito è: "Sovranità Popolare" abbreviato in pSp.

Qui vi metto i link per capire bene di cosa si tratta: abbiamo gruppi su facebook (locale e nazionale), telegram, ma soprattutto sito con un forum.

Probabilmente andando avanti apriremo altri canali di contatto e resto personalmente a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Ridefiniamo il concetto di partito politico

Non so che idea abbiate voi, ma visto quel che c'è in giro oggigiorno mi sento in obbligo di illustrare cosa sia per me un partito politico e da quanto leggerete sarà chiaro come e perché una collaborazione con partecipaMi.it è necessaria.

Un partito politico è un gruppo organizzato di persone che ha lo scopo di selezionare candidati adatti a essere eletti democraticamente per ricoprire cariche pubbliche.

Quindi niente propaganda, niente "faremo questo o quello", niente attacchi ad altri partiti o protagonismi.

Io sono qui per selezionare cittadini che si riconoscono in tutto o in parte nella linea politica del partito e si sentono in grado di candidarsi a una qualche carica politica (o dare aiuto a chi, meritandolo, si vuole candidare).

I termini della collaborazione

Già essere presenti e partecipare credo sia una condizione di vantaggio per tutti.

Come detto il mio obiettivo è individuare persone adatte ad entrare nel partito e quindi con le seguenti caratteristiche:

- Impegno civico

- Capacità di risolvere problemi e/o dialogare con le stituzioni

- Condivisione delle idee alla base del programma politico

Come può essere utile partecipaMi.it?

E' un luogo libero e non schierato in cui i cittadini e le istituzioni sono presenti e dialogano.

E' un sito in cui si può fare attività politica vera, nei seguenti termini:

- Entrare a conoscenza di problemi reali e bisogni dei cittadini.

- Proporre e leggere soluzioni provenienti dai cittadini stessi, dalle istituzioni, da associazioni e spero a breve anche da noi (inteso come partito).

- Proporre attività politiche di partecipazione e controllo sia ai cittadini che alle istituzioni.

Cosa si intende per attività politica?

Non certo andare ad attaccare adesivi col logo del partito sui pali dei semafori: l'attività politica sono azioni che riguardano la gente, la comunità intera,e non solo un interesse personale.

Di base dovrebbero farsene carico le istituzioni e i governatori locali ma serve anche partecipazione e controllo da parte dei cittadini a volte.

Sia chiaro che l'obiettivo primario sarà coinvolgere le istituzioni per fargli fare il proprio mestiere: nessuno vuole sostituirsi ad esse.

Ci saranno però occasioni in cui saranno proposte azioni da parte di cittadini o associazioni che già operano in questo senso (risvegliare la consapevolezza dei cittadini).

Sia chiaro: ogni azione volta a risolvere un problema o offrire un servizio noi del pSp la consideriamo un lavoro.

Anche lo sforzo organizzativo e lo spazio di partecipaMi.it lo consideriamo un lavoro.

Nel senso che la base della politica non è sfruttare l'impegno di volontari, militanti o cittadini.

Il nostro convincimento è che lo Stato avrebbe tutte le possibilità per finanziare servizi di pubblica utilità, è una delle nostre bandiere a livello di programma, ma in Italia ci siamo tirati la classica zappa sui piedi togliendo la possibilità di finanziare tutti i lavori di pubblica utilità che non diano un profitto immediato e personale.

Se questa collaborazione si svilupperà sarà quindi d'obbligo inventare, sì proprio inventare dal nulla, un modo per finanziare le attività politiche che sarà possibile promuovere tramite partecipaMi, le associazioni e i partiti (noi vogliamo essere uno dei tanti) che realizzano azioni concrete per il bene comune.

Scritto questo, lascio a Oliverio e agli altri moderatori l'opportunità di pubblicare questo post e proporre la soluzione tecnica più idonea a realizzare quanto illustrato.

avatar Luca Vinti 2 mesi fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Massimo Mulinacci 1 mese fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Oliverio Gentile 1 mese fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Roberto Re 1 mese fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Bruno Alessandro Bertini 2 settimane fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.