Materiale
Informativo
1 mese fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Uso la bicicletta in città da sempre, in questo periodo sto anche andando in ufficio in bicicletta, sono circa 24 km andata e ritorno (e abito e lavoro a Milano).

Mi ha sempre scontentato e deluso quanto poco siamo considerati sia dalle Amministrazioni, sia dagli automobilisti, ma mi arrabbio anche con gli altri ciclisti che non rispettano le regole, per es. quelli che vanno sul marciapiede, sugli attraversamenti pedonali, che passano col rosso, che usano le piste monodirezionali (quindi a senso unico) in senso opposto a quello previsto, e li incontro tutti i giorni, quelli senza luci accese di notte, con i pedoni sulle piste ciclabili o sugli attraversamenti ciclabili che non si spostano neanche se suoni il campanello (a questo punto non mi sposto neanche io...!), ecc.

Quindi non capisco e non condivido chi dice che prima dovrebbero iniziare a far rispettare le regole alle altre categorie (automobilisti, motociclisti, ecc.), come se fosse una “guerra” tra categorie di veicoli, o un ricatto, e solo una volta ottenuto questo intervenire anche sui ciclisti indisciplinati. Le leggi si applicano a tutti e basta.

Con la tolleranza ed elasticità che si concede alle biciclette tra l'altro si rischia di giustificare il fatto che le infrastrutture loro dedicate non siano realizzate o lo siano male o parzialmente perché tanto in qualche modo i ciclisti si arrangiano e rispetto alle automobili riescono a cavarsela anche se piste ciclabili, attraversamenti ciclabili, percorsi promiscui, ecc. non sono perfetti, essendo tollerabili infrazioni o manovre scorrette da parte loro visto che sono l'utenza debole della strada, mentre i danni causati dalle automobili sono più gravi e così via...

Anche per questo motivo il fatto che molti ciclisti non siano rispettosi del Codice della Strada va a grave danno della battaglia e della politica a favore delle biciclette stesse.

Io penso invece che anche i ciclisti, come tutti gli altri utenti della strada, dovrebbero appunto rispettare per primi tutte le regole, e anzi dare un esempio migliore degli altri.

 

Andrea Giorcelli 

www.andreagiorcelli.it

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Stefano Vigo 1 mese fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Andrea Giorcelli 2 settimane fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
avatar Giuseppe Maria Greco 2 settimane fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.