2 mesi fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Il primo giugno 2022 vengo scippato in metro: portafoglio con carta identita', patente, tessera sanitaria, carte bancarie, niente contanti.

Il 3 denuncio in commissariato, ma in mancanza di carta d'identita' non mi fanno patente provvisoria ne' altro.

Vado all'Anagrafe di via Sassetti, gentilissimo impiegato trova documento di riconoscimento evitandomi di presentarmi con due testimoni e si appresta a richiedere nuova carta identita' elettronica.

Fermi tutti: il codice fiscale non corrisponde alla mia anagrafe: Paolo Alfonso Giorgio perche' all'agenzia delle entrate risulto solo Paolo. Cio' mi era stato gentilmente fatto notare il 9 marzo 2016 per lettera dal Dr. Andrea Zuccotti, direttore del Settore servizi al cittadino, che mi informava che, se non avessi dato indicazioni entro 60 gg. di volonta' diversa, avrebbe provveduto a certificare all'Anagrafe Tributaria i miei dati (Paolo Alfonso Giorgio), determinando la generazione di un nuovo codice fiscale, che mi sarebbe stato inviato a casa. Mai ricevuto.

Il 3 giugno 2022 il gentile impiegato di via Sassetti mi fa compilare dichiarazione che in base art.36 confermo di voler mantenere  i 3 nomi. Mi dice che inoltrera' la domanda e mi richiamera' per l'emissione della CIE..

Oggi alle 12,30 mi chiama e mi dice che devo andare da lui a ritirare la domanda che ho firmato il 3, la devo scansionare ed inviare a dsc.anagrafenascite@comune.milano.it perche' l'ufficio ricevente non ammette un trasferimento interno del documento. DEVE ESSERE IL CITTADINO IN PERSONA A MANDARE LA MAIL DA UN SUO INDIRIZZO. In comune tra gli uffici non si mandano carte! Siamo al 9, non so quando mi richiameranno e nel frattempo non ho patente, non posso richiedere nuove carte in banca e non posso accedere alla sanita' regionale. GRAZIE SALA

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Sono stato contattato il 10 da una signora che non mi ha detto il nome, ma mi ha fatto capire di aver letto qui la mia storia. Mi ha chiesto di mandarle la scansione della denuncia al commissariato e ha...