1 anno fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 1 persona.

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

MILANO DIGITAL WEEK. DALLA CITTADINANZA DIGITALE AGLI OPEN DATA, DALLA CYBER SECURE CITY A WEMI: GLI APPUNTAMENTI DI PALAZZO MARINO CON I CITTADINI E LE CITTADINE 

Milano, 13 ottobre 2022 - Dai progetti pilota per la futura mobilità urbana agli "Open Data" per creare una Pubblica Amministrazione aperta e che dia vigore all'innovazione nei confronti di cittadini, cittadine ed imprese; dalla Cyber Secure City, piattaforma con servizi per le imprese e per l’informazione e la formazione delle cittadine e dei cittadini digitali, al sistema di Wemi per il welfare e al progetto Ecosistema Urbano Digitale.  
Con un’agenda ricca di incontri programmati dal 10 al 14 novembre il Comune di Milano presenterà in occasione della Milano Digital Week 2022 tutte le attività, le innovazioni tecnologiche, i progetti digitali, già realizzati e quelli in corso. 

Il primo appuntamento sarà a Palazzo Marino il 10 novembre alle ore 11, in Sala Alessi, con l’apertura della Milano Digital Week. Seguirà poi la presentazione del Manifesto per l’innovazione tecnologica, che offrirà alle cittadine e ai cittadini una riflessione sul ruolo del digitale e lo sviluppo dei limiti per una città ed un pianeta condivisi, a cura del Board per l’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale e l’illustrazione del progetto "Cyber Secure City", che metterà a disposizione informazioni tecniche sugli attacchi informatici e condividerà specifici patch di sicurezza, in un’ottica di prevenzione e difesa per le aziende, oltre che informazioni e corsi di formazione per tutti, calibrati su vari livelli di approfondimento. Nel pomeriggio invece si parlerà degli Open Data del Comune di Milano, patrimonio di informazioni online consultabili e utilizzabili da tutti che fa da base alla strategia di open government di Palazzo Marino e allo sviluppo di app e servizi digitali per la città. 

Cosa accade se si creano servizi e strumenti digitali per le cittadine ed i cittadini partendo dalle loro capacità, necessità e feedback? Si chiama "User centered design" e la sua impostazione pratica nell'amministrazione pubblica sarà al centro di due incontri a Palazzo Marino l'11 novembre con rappresentanti delle città partner di Milano nel progetto "UserCentriCities". Nella stessa giornata, l'Amministrazione proporrà un percorso partecipativo per un "Patto educativo per il benessere e la sicurezza digitale in famiglia" e discuterà di Open Innovation per creare con imprese innovative e startup nuove soluzioni digitali a servizio della città.  

Nelle giornate del 13 e 14 novembre sono previsti convegni dedicati al Fascicolo del cittadino e ai servizi accessibili online. Si farà il punto sullo sviluppo di WeMi, la prima piattaforma pubblica sui servizi di welfare erogati dal Comune di Milano e da una rete qualificata di associazioni e imprese sociali, attiva dal 2017, e si aprirà una finestra sugli strumenti con cui i milanesi potranno organizzare e pagare in unica soluzione il proprio viaggio su diversi tipi di trasporto disponibili, pubblici e privati, grazie a una sperimentazione finanziata nell'ambito del PNRR.  

A chiusura della manifestazione, Palazzo Marino ospiterà una tavola rotonda internazionale con protagonista l’organizzazione Cities Coalition for Digital Rights, network di oltre 50 città di tutto il mondo, di cui Milano è parte attiva, nato per proteggere e far rispettare i diritti umani fondamentali nel mondo digitale globale e locale.

Nessuna risposta inviata