Materiale
Informativo
9 anni fa
Via Privata Nino Bonnet, 11, 20154 Milano, Italia
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

All'attenzione del Comune di Milano, del sindaco, dell'assessore alla sicurezza, del prefetto, della polizia.

Sono un condomino dello stabile sito in Via Bonnet 11/11A. Vorrei segnalare la nuova apertura di una discoteca nel palazzo, con un nome diverso dal precedente, che era Punto G. L'esistenza di questa discoteca, che data da anni, ha sempre causato disturbo ai condomini per via del forte rumore della musica che si protrae fino alle 5 del mattino. Abbiamo intentato una causa e i gestori hanno provveduto a una qualche insonorizzazione e anche a prevedere  la messa a norma di regole dettate dai vigili del fuoco. Ora però la stessa discoteca, dopo un periodo di chiusura per spaccio di droga e altre motivazioni dovute sempre alla manacata regolarizzazione di altre norme di sicurezza (vie di fuga etc.), dopo lavori di ristrutturazione, ha riaperto ed è ricominciato il via vai di persone poco raccomandabili, con disturbo alla quiete, vandalismi come vomito e urina sui muri, sul marciapiede e perfino sulle scale del condominio (non so da che parte salgano, ma ho visto di persona escrementi sulla mia scala).

Nonostante solleciti a tutte le autorità, dalla polizia municipale all'Annonaria e perfino una lettera al sindaco Pisapia, nulla è cambiato. I gestori, durante una riunione condominiale alla quale non ho purtroppo partecipato, hanno mostrato un atteggiamento di indifferenza per le rimostranze dei condomini e, in seguito ad un'azione legale da parte dell'amministratore per aver manomesso una porta d'uscita, hanno anche vinto la causa, non so con quali "aiuti". Non so quanto tutto questo sia dovuto all'intervento della malavita, ma ho dei forti sospetti.

A conferma di quanto detto, sta per aprire nello stesso condominio un disco bar che va a sostituire una specie di centro benessere chiamato IPOXI, un centro che non aveva praticamente clienti e che, stranezza inusuale, era perennemente chiuso al sabato. I lavori di questo bar, il terzo nello stabile e il quinto nella piazzetta Bonnet, si svolgono nella massima segretezza, con le saracinesche abbassate e nessun cartello che avvisi del rumore e del disturbo provocato. La proprietà dei muri di questo disco bar sono di un condomino, la signora Olivieri, che non ha dato notizia del cambio di destinazione d'uso ne' ha provveduto ad avvertire gli altri condomini.

Ora chiedo se tutto ciò non meriti da parte del Comune e delle istituzioni preposte, un intervento sollecito e approfondito onde capire la regolarità sia della discoteca che del nuovo bar al fine di evitare il degrado della zona, l'insicurezza degli abitanti lo stabile, gli schiamazzi notturni e gli inseguimenti anche a mano armata, da parte di clienti ubriachi o in preda a qualche droga. Sono quasi certa, ma non ho le prove (è compito vostro accertarle) che ci sia di mezzo qualche infiltrazione mafiosa. Se sbaglio, mi corrigerete, come disse il famoso papa polacco.

Maria Grazia Boffi

avatar Maria Grazia Boffi 9 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.