Materiale
Informativo
3 settimane fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 1 persona.

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

PALAZZO MARINO. GIUNTA, IL NUOVO ASSETTO DELLE DELEGHE

Milano, 2 luglio 2024 – Dopo le dimissioni di Pierfrancesco Maran (eletto al Parlamento europeo) da assessore alla Casa e Piano Quartieri, il Sindaco di Milano Giuseppe Sala ha ridefinito l’assetto delle deleghe in Giunta.
 
Guido Bardelli sarà il nuovo assessore alla Casa, la cui delega comprende le politiche per la casa, le politiche per l’edilizia residenziale pubblica e le politiche per l’edilizia residenziale sociale di iniziativa pubblica.

La definizione delle politiche di pianificazione e sviluppo del territorio, comprese le scelte urbanistiche relative all’edilizia residenziale pubblica e all’edilizia residenziale sociale restano all’Assessorato alla Rigenerazione Urbana, guidato da Giancarlo Tancredi
 
La delega relativa al Programma triennale delle opere pubbliche, alla sua pianificazione e attuazione, passa a Emmanuel Conte, che mantiene quelle al Bilancio e Patrimonio immobiliare assumendo così il ruolo di assessore alle Risorse finanziarie, economiche e patrimoniali.
 
Le deleghe relative a Piano Quartieri e Politiche per gli interventi di arredo urbano passano a Gaia Romani, che assume il ruolo di assessora al Decentramento, Quartieri e Partecipazione, Servizi civici e generali.

Alla delega di Definizione delle politiche per le attività di Protezione civile, assegnata all’assessore Marco Granelli, vengono aggiunti gli atti di competenza del Sindaco quale Autorità di Protezione Civile, salvo quelli per legge non derogabili, ivi comprese le attività relative all’impiego del volontariato di Protezione Civile e gli atti alle medesime connessi.
 
Il Sindaco Giuseppe Sala ha deciso inoltre di nominare Capo di Gabinetto Filippo Barberis, in considerazione dell’esperienza e delle capacità maturate.
A Barberis saranno affidati compiti di supporto politico nell’esercizio delle funzioni proprie del Sindaco, con esclusione di poteri gestionali e di spesa. 
In particolare, gli saranno assegnate le seguenti specifiche funzioni:
-     coordinamento funzionale del personale assunto ex art. 90 a supporto degli uffici alle dirette dipendenze del Sindaco; 
-     presidio dell’attuazione del Programma, in raccordo con il Vice Sindaco;
-     presidio e conduzione delle relazioni con gli organi istituzionali comunali e con i singoli membri di tali organi (Consiglio, Presidenza del Consiglio Comunale, Consiglieri, Giunta e Assessori), nonché con gli organi della Città Metropolitana di Milano, in raccordo con il Vice Sindaco;
-     presidio e conduzione delle relazioni con gli organi istituzionali dei Municipi, in raccordo con l’Assessore ai Servizi Civici e Generali;
-     presidio e conduzione delle relazioni con Comitati, Garanti, Consulte e “delegati” del Sindaco;
-     presidio e conduzione delle relazioni internazionali, istituzionali e con la città;
-     presidio, dal punto di vista politico-istituzionale, delle nomine, designazioni e revoche dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende, istituzioni e società partecipate.

 

Allegati (1)

La Giunta: organo di governo del Comune di Milano

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Nessuna risposta inviata