Materiale
Informativo
11 anni fa
Via Mincio, 22, 20139 Milano, Italia
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Questa sera si é verificato quello che sinceramente non mi aspettavo che succedesse.
Mi sono recato alla convocazione del consiglio di zona come ormai faccio da diverso tempo a titolo gratuito e volontario, con l'obiettivo (sicuramente da non professionista) di appuntarmi il maggior numero di informazioni possibili e di poterle poi riportare su un blog che curo, con la velleità di poter minimamente informare i cittadini di quello che viene deciso nei "palazzi del potere" locale.
Ci sono andato da semplice e libero cittadino, armato solo di un computer dove poter appuntare le mie rapide annotazioni su ciò che veniva detto in quella sala.
In particolare, questa sera avevo intenzione anche di intervenire per richiamare l'attenzione su alcune lacune ed inesattezze che avevo notato nel verbale del Consiglio precedente (quello del 9 febbraio) e che si sarebbe dovuto votare contestualmente nella serata.
Due settimane prima, infatti, un altro cittadino aveva parlato al Consiglio elencando la normativa che prevede la possibilità di videoriprendere i consigli di Zona. In base a tale intervento erano state fatte delle videoriprese e senza alcuna citazione di quell'intervento orale, il verbale ne sarebbe uscito stravolto, non si sarebbe compresa la ragione giuridica dell'azione.
Quindi, ero andato solo per quello, pur sapendo di non poter influenzare il consiglio, essendo io solo un cittadino libero.

Ebbene, questa sera ho visto solo rancore: rancore verso chi rivendica i proprii diritti, rancore verso chi assiste al consiglio, rancore verso chi pubblica gli appunti presi in consiglio e nelle commissioni, insomma, odio e rancore per chi come me si informa e informa gli altri cittadini.

Questa sera non era presente la persona che ha materialmente girato il video (e a cui il consiglio avrebbe potuto per curiosità chiedere, perché la batteria della videocamera si fosse scaricata dopo poco più di mezz'ora di video netto).
Questa sera non era presente la persona che ha materialmente caricato tutto il video a disposizione, su YouTube (e a cui il consiglio avrebbe potuto per curiosità chiedere, perché non fossero stati ripresi tutti i consiglieri desiderosi d'esserlo).
Questa sera non era neanche presente la persona che era materialmente intervenuta enunciando la normativa (la Legge Italiana) sulle videoriprese dei Consigli (e a cui il consiglio avrebbe potuto chiedere se volesse riconfermare quanto detto e che era misteriosamente mancante dal verbale).

Dirò solo che mi é d'obbligo stendere un velo pietoso sull'azione denigratoria condotta nel plauso generale, da questo organo istituzionale nei confronti di chi, invece, si era presentato per segnalare quella vistosa lacuna nel verbale che si sarebbe dovuto votare (e che é effettivamente stato approvato con 33 voti a favore e uno astenuto).

Mi pareva di assistere ad un indecoroso spettacolo diffamatorio, in cui non mi è stata concessa nemmeno la "cortesia" istituzionale di poter rispondere ad illazioni infondate, in cui venivano lanciate accuse torbide ed inconsistenti, in cui non esisteva destra, non esisteva sinistra, non esisteva stampa (era presente anche una testatina locale, di partito), ma era un tutt'uno, un unico organismo tutto teso nell'estremo tentativo di sopravvivere, di rivalersi sui cittadini.
Quando chiedevo di poter rispondere, mi dicevano: "no, non ne hai il diritto, questa non é la casta, é l'istituzione; la prossima volta ti fai eleggere e allora potrai parlare" e nessuno, ...nessuno, nemmeno il presidente del consiglio di zona, bigatti, mi ha concesso di replicare.

Ecco, veramente in quel momento ho compreso quanto la politica italiana si sia distaccata dagli interessi dei cittadini, diventando autoreferenziale, fine solo a se stessa, senza aprirsi all'ascolto dei problemi reali, ma chiusa nella sua torre d'avorio, quella in cui si é rinchiusa dopo essere stata eletta.

Alex Pojer (che non ha mai pubblicato alcun video nè alcun audio di consiglio e nè di commissioni)

1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Visto quest'ultimo sviluppo, per interrompere questo spettaccolo un po' stucchevole, suggerirei al consiglio di zona a contattare i grillini per invitarli a fare una ripresa della prossima seduta. Stante il...
avatar Alex Pojer 11 anni fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Bruno, In questi mesi ci ho riflettuto più e più volte: cosa rende la videoripresa di un consiglio così importante? Ebbene, la videoripresa permette di completare e chiarificare quel rapporto simbiotico...
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Questo è certo. Un organo di governo che mettesse a disposizione dei propri elettori uno strumento di controllo, consultazione ed informazione sulla propria attività darebbe un esempio di trasparenza ed...