La questione di cui vorrei parlare si riferisce a una questione generale. Perchè continuare a costruire invece di recuperare ciò che c'è già? La domanda, forse retorica, me la pongo ogni volta che vedo un nuovo cantiere. Soprattutto in periodi di magra come quelli che stiamo vivendo, mi pare più logico recuperare edifici e luoghi già esistenti spendendo i soldi per migliorarli, trovando una nuova destinazione d'uso e renderli più efficienti. Con spese, credo, ben più contenute. Spesso mi sembra più un bisogno di voler lasciare un segno, forte e ben visibile, del proprio operato da parte degli amministratori della città più che un fatto di buon senso. Ma essere ricordati come quella/o che ha saputo far funzionare la città anche con poche risorse economiche credo sia di gran lunga più meritevole.

Scritto 9 anni fa da

Legenda

  • marker image
    Urbanistica e territorio
  • marker image
    Ambiente, verde e paesaggio
  • marker image
    Muoversi a Milano
  • marker image
    Solidarietà, servizi, sicurezza
  • marker image
    Innovazione, ricerca, università
  • marker image
    Scuola, cultura e tempo libero
  • marker image
    Varie
  • marker image
    Discussioni non localizzate
  • marker image
    Più discussioni sullo stesso punto

Proposte collegate