Vorrei segnalare la carenza di servizi  rivolti alle famiglie di persone con disabilità e quindi alle persone stesse.

Io spero che il nuovo sindaco di Milano e la giunta comunale che verrà eletta si prenda a cuore il destino di queste famiglie che a causa della condizione in cui sono costrette a vivere si trovano  già sole ed emarginate.

Servono politiche inclusive non certo eventi rivolti SOLO alle persone portatrici di un handicap o che vivono in condizioni svantaggiate. Anche questa è emarginazione che però passa attraverso una cortina di silenzio perché spesso non siamo in grado di relazionarci con la disabilità non sappiamo che fare non la conosciamo. Molti la temono. Spesso imbarazza. A questo servono le politiche inclusive: a parlarne a parlare con le famiglie ad accogliere queste persone permettendo loro di  frequentare gli stessi posti che TUTTI frequentiamo. Il Comune di Milano non più tardi di un anno fa ha organizzato uno spettacolo al circo GRATUITO destinato SOLO a persone con disabilità e i loro operatori. Come vi sentireste se il comune organizzasse solo uno spettacolo per gente di colore o solo per zingari? Chiedo: non potevano offrirlo in più serate invece di portarceli a forza? Infatti l'invito non era esteso alle famiglie ma solo alle strutture che operano nella disabilità (cdd, cse, comunità...ecc)

elenco dei punti, secondo me su cui è necessario intervenire al più presto:


- potenziare il servizio di assistenza sociale introducendo figure preparate e abilitate a farsi carico di minori e adulti con disabilità dando un adeguata ed efficace assistenza alle famiglie in tempi brevi (non è possibile inseguire per una settimana intera l'assistente sociale che non richiama e poi scoprire che segue altre 100 famiglie con problemi differenti)

- adeguarsi all'utilizzo dell'isee come sta avvenendo in moltissime istituzioni pubbliche e private. Basta con l'umiliante presentazione delle bollette del telefono e della spazzatura e quant'altro. Queste spese sono già considerate nell'Isee e per altro non riteniamo giusto per motivi di privacy che la commissione composta da estranei venga a conoscenza NEL DETTAGLIO delle spese sostenute dalle famiglie.

- chiediamo all'amministrazione comunale di redigere un documento dove vengono attestati i documenti necessari per l'accoglimento delle domande di contributi e che questi non vengano tenuti in considerazione solo a  discrezione dell'assistente sociale. Siamo a conoscenza di famiglie alle quali vengono richiesti una serie di documenti altre a cui vengono taciuti altre a cui vengono negati. Non può esistere una disparità in una società civile dove la trasparenza delle azioni deve essere alla base dei rapporti tra ente e persona.

- Non è possibile che i riconoscimenti finanziari avvengano in base ad un IPOTETICO reddito famigliare. E che il Comune si legittimi con tale prassi che a mio avviso non può essere risultato di una reale volontà di dialogo tra istituzioni e cittadini.
Le famiglie con una persona disabile hanno un carico notevole da sostenere. Spesso sono sole e isolate, manca il tempo per occuparsi anche delle faccende più banali. Secondo me di questo il comune si approfitta esasperando le situazioni anche a livello burocratico.
Quante famiglie conosco che hanno lasciato perdere perchè non ce la facevano più a chiamare, a seguire le leggi, a sostenere le pressioni da parte delle assistenti sociali.


I tagli ai contributi economici richiesti dalle famiglie in cui è presente un bambino un ragazzo o un adulto con disabilità nell'ultimo anno sono stati tanti e molto pesanti.

Una società civile si distingue anche e soprattutto per il modo in cui si fa carico dei soggetti svantaggiati e stiamo parlando di persone che da sole non ce la possono fare.

grazie per avermi letta fin qui spero di avere introdotto un tema importante per questa sezione

Fabrizia Rondelli

Scritto 8 anni fa da

Legenda

  • marker image
    Urbanistica e territorio
  • marker image
    Ambiente, verde e paesaggio
  • marker image
    Muoversi a Milano
  • marker image
    Solidarietà, servizi, sicurezza
  • marker image
    Innovazione, ricerca, università
  • marker image
    Scuola, cultura e tempo libero
  • marker image
    Varie
  • marker image
    Discussioni non localizzate
  • marker image
    Più discussioni sullo stesso punto

Allegati (1)

associazione ortica

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.