Materiale
Informativo
12 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

A pochi giorni dalla notizia che il Bosco in Città é tornato ad essere gestito dal CFU (Italia Nostra) Ecco un'altra vittoria a favore del quartiere Trenno.
Dopo aver protestato, compilato numerosissimi rapporti di servizio, chiedendo la creazione di una recinzione al gioco dei bimbi, situato in via Fratelli Giorgi con un'amministrazione comunale e un consiglio di zona insofferente a certe problematiche.

Finalmente grazie alla nuova giunta da poco eletta, Trenno ha ottenuto ciò che da anni assiduamente chiedevamo sia come semplici cittadini abitanti in loco e sia come Guardie Ecologiche Volontarie della zona 7.
Ora si tratterà di attendere l'assestamento della recinzione e poi finalmente i bimbi e le loro mamme potranno usufruire di tale area, senza le deiazioni dei cani dei padroni vuncioni che abitano in zona.

Doveva proprio cambiare Sindaco e gli Assessori, per realizzare finalmente opere utili al cittadino.
Un enorme grazie a tutti coloro che hanno lottato assieme a noi, in questi anni e un ringraziamento particolare al nuovo Ass. Pierfrancesco Maran per ciò che stà realizzando nella zona 7.
Ovviamente i problemi di Trenno non finiscono con il recinto dei bimbi. Ci sono ancora le aree cani mancanti nel Parco, le aree barbecue che oggi sono inesistenti e che a causa della loro mancanza a partire da ogni venerdì sera, fino alla sera della domenica  il parco subisce il barbecue selvaggio.
Poi c'è il problema della viabilità, dove a causa del rettilineo che congiunge la via Novara con Trenno, gli autisti delle automobili (e non solo) entrano in paese a 140 all'ora e non si fermano mai prima delle strisce pedonali, e un cittadino  sta attraversando non esiste sicurezza (abbiamo già subito incidenti e decessi). E poi ci sono tutti quei permessi inutili rilasciati al momento dalla soc. L'orma (tanto cara al sig. Cadeo) per evitare di far prendere sanzioni, alle auto dei loro iscritti, quando entrano nel parco con l'automobile e parcheggiano intere giornate anche sul verde.
Ma noi Abitanti di Trenno siamo fiduciosi, e apprezziamo moltissimo l'impegno dimostrato dalla nuova giunta, e siamo felici per  il fatto che  oggi, siamo finalmente ascoltati.
R.M.
Nessuna risposta inviata