Materiale
Informativo
4 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Ultima "perla" dal Consiglio di Zona 8 prima della pausa di Pasqua; lo stanziamento di 2.500 euro per il progetto "Famiglie e minori immigrati in ricongiungimento". L’indispensabile iniziativa è finalizzata ad informare ed assistere gli immigrati nelle italiche procedure burocratiche pre/post ricongiungimento famigliare nel nostro territorio, informandoli sui diritti e servizi a loro dedicati. L’Associazione "Soleterre-Strategie di Pace", con operatori ed avvocati disponibili alcune ore la settimana, avrà oneri ed onori di offrire agli stranieri ciò che anche ai milanesi sarebbe spesso utile; un aiuto nel rapporto con la burocrazia e assistenza. Perché spendere ulteriori soldi pubblici per un servizio che dovrebbe già essere svolto per tutti dagli ordinari sportelli del Comune? Evidentemente la sinistra di Zona 8, che ha votato tale spesa, reputa la propria amministrazione Comunale carente nel tema, tanto da dover finanziare un progetto specifico a livello zonale. Visti e sentiti in questi anni tanti benpensanti buonisti, questa ulteriore assistenza dovrebbe nel caso essere svolta volontariamente dagli stessi, partiti, associazioni, ecc. che professano solidarietà e accoglienza per tutti. Senza ulteriore impiego di soldi pubblici.

Enrico Salerani - capogruppo Lega Nord CdZ 8

avatar Andrea Fantini 4 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.