Materiale
Informativo
2 mesi fa
Viale Tibaldi, 41, 20136 Milano MI, Italia
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

...mi sono candidato al Municipio 5 con Europa Verde. 


Il nostro è un Municipio particolare, molto urbanizzato ed allo stesso tempo tra i più agricoli di Milano. Qui il duro lavoro dei braccianti, degli artigiani e degli operai ha contribuito a cambiare il volto dell'intera città. Ma dopo così tanto tempo resta qualcosa di questa storia? Sì, siamo da sempre una città speciale nella città, con orgoglio e coscienza. Come due mani che si intrecciano, la campagna con i suoi campi, i sentieri ed i canali, spartisce la metà del Municipio 5 con la città, i suoi quartieri, le case e le strade ma anche il Lambro meridionale, il Naviglio pavese, la Darsena, la Vettabbia il Ticinello ed innumerevoli rogge che da secoli irrigano i campi che ci hanno nutrito, ci hanno permesso di creare quell'energia necessaria allo sviluppo. Siamo circa 125000 persone che vogliono vivere il presente e costruire il futuro, affrontare i problemi che ci limitano. Vogliamo crescere.
Il nostro Municipio, per metà terreno agricolo e del parco sud, per metà città antichissima dalle molte personalità, contiene inestimabili ricchezze storiche, naturalistiche e ambientali, una grande vitalità produttiva e direzionale e produce cibo. Vogliamo che tutta la terra fertile sia resa disponibile e bonificata, che tutte le acque che la bagnano siano pulite e disinquinate. Non solo ci daranno salute, ci daranno lavoro, cibo e vita.
Vogliamo che le nostre abitazioni siano efficienti, accessibili e per tutti.
Le strade e le piazze dovranno essere il luogo dove vivere la società, non più canali di scolo del traffico e nemmeno luoghi di abbrutimento ed insicurezza sociale.
Voglio contribuire impegnandomi nelle istituzioni perché anche in queste poche righe si racconta ciò che è già sotto i nostri occhi: l'ambiente non è una concezione astratta e salottiera, è una parte integrante di noi stessi e dobbiamo difenderlo e rigenerarlo.
Quando l'ambiente soffre, anche noi, il nostro lavoro, i nostri affetti e le nostre speranze soffrono.


Nessuna risposta inviata