Materiale
Informativo
1 settimana fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

In diverse piazze di Milano, a seguito di riqualificazione, sono comparsi questi pericolosi tavoli da ping pong.

Una recente normativa ha riconosciuto che sono assimilabili al videopoker o al gioco d'azzardo, tanto che bar o altri esercizi privati che li ospitano all'interno della propria area sono tenuti a pagare una apposita tassa statale.

I tavoli del comune non sono sorvegliati, potrebbero giocarci addirittura dei minori!

Non è poi dato sapere se il comune ha l'autorizzazione per indurre i propri cittadini a giocare d'azzardo, magari appena fuori da una scuola elementare.

Possiamo incorrere in qualche multa giocandoci?

Sarebbe bene che il comune chiarisse l'utilizzo di questi tavoli alla luce della recente normativa.


avatar Roberto Re 1 settimana fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Leggo che la bizzarra normativa interesserebbe anche biliardini e flipper. Suppongo che interessi anche gli oratori.