Materiale
Informativo
9 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Ambiente

Earth Day. Undici nuove aree gioco nei parchi

Milano punta sulla riqualificazione del verde urbano

Milano, 21 aprile 2012 – In occasione dell’Earth Day, Milano punta sulla valorizzazione del verde urbano con una particolare attenzione ai più piccoli: il Comune “riapre”, infatti, i suoi parchi e giardini soprattutto per i bambini. Proprio in questi giorni sono terminati i lavori di riqualificazione di quattro aree destinate ai giochi e altre sette sono in arrivo entro l’estate.

“La celebrazione dell’Earth Day è un’occasione per ricordarci che le città possono svolgere un ruolo importante per vincere la sfida della sostenibilità ambientale con scelte coraggiose”, ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano e Verde Pierfrancesco Maran. “Questa Amministrazione lo sta dimostrando concretamente con una politica che vuole valorizzare il verde urbano restituendolo ai cittadini, soprattutto ai bambini, con scelte che favoriscono la mobilità dolce e l’uso della bicicletta e che puntano sull’efficienza energetica come tappa importante nella lotta all’inquinamento”.

“Una Milano sostenibile – ha proseguito l’assessore Majorino – è un traguardo possibile da raggiungere, come dimostrano già altre città europee, se tutti, Comune e cittadini, lavorano insieme con impegno per promuovere il rispetto dell’ambiente, partendo da un cambiamento negli stili di vita e nelle scelte, dalle più piccole alle più grandi. I bambini sono i primi a soffrire per il traffico, l’inquinamento e i ritmi troppo veloci della città, ed è per questo che è fondamentale restituire, soprattutto a loro, i luoghi dove possono divertirsi, stare all’aria aperta e giocare. Queste azioni di riqualificazione di parchi e giardini sono un passo importante per cambiare la qualità della vita a Milano e per renderla una città più bella e sostenibile”.

“Riqualificare gli spazi aperti delle scuole – ha detto la vicesindaco e assessore all’Educazione e Istruzione Maria Grazia Guida – contribuisce a costruire una Milano sempre più a misura di bambino. A questo obiettivo stiamo lavorando anche con altre iniziative, dal progetto degli orti scolastici in collaborazione con Expo 2015 e Fondazione Catella al lavoro impostato con i Consigli di Zona dei ragazzi e delle ragazze per sistemare i cortili interni delle scuole”.
La prima fase di rinnovamento delle aree gioco nei giardini e nei parchi era partita alla fine di luglio dello scorso anno, ed era terminata nel mese di novembre in occasione della prima domenicAspasso. Il Comune aveva poi messo in programmazione la “fase due” con i primi quattro interventi di riqualificazione, conclusi proprio in questi giorni.

Di seguito le aree verdi interessate:
Zona 5 - Giardinetti di via Dini (riqualificazione dell’area gioco e sistemazione della relativa  pavimentazione antitrauma)
Zona 6 –  Giardinetti scolastici di via Anemoni (riqualificazione delle aree gioco nel giardino interno alle scuole materne ed elementari)
Zona 7 – Giardinetti di via Martinetti (riqualificazione area gioco e sistemazione dell’area circostante)
Zona 8 – Giardinetti di via Inverigo (realizzazione di un nuovo campo giochi nell’area ex parcheggio con due altalene, due giochi complessi, tre giochi a molla e la relativa pavimentazione antitrauma).

La fase due continua anche in altre sette località, distribuite dalla periferia al centro della città, dove si sono già aperti i cantieri. I lavori termineranno con collaudo e apertura entro l’estate, in modo da consegnare ai più piccoli nuove aree dove poter giocare all’aria aperta anche durante le vacanze. Queste le aree interessate:
Zona 1 – Giardinetti scolastici di via della Spiga (riqualificazione dell’area gioco nel giardino interno alla scuola materna)
Zona 3 – Parco Lambro (riqualificazione della pista da skate)
Zona 5 – via dell’Assunta, nel Parco Sud (riqualificazione di tutta l’area gioco)
Zona 7 – Giardinetti di via Tofano, nel quartiere di Quinto Romano (riqualificazione di tutta l’area gioco e posa di una pavimentazione in gomma antitrauma)
Zona 8 – Giardino Cederna di via Principe Eugenio (riqualificazione dell’area gioco e sistemazione dell’area circostante)
Zona 9 – Via Cerkovo, Parco Walter Chiari (riqualificazione del campo da basket e dell’area gioco circostante)
Zona 9 – Giardinetti di via Pellegrino Rossi (riqualificazione di tutta l’aera gioco e posa di una pavimentazione in gomma antitrauma)

Queste, invece, le dieci località dove erano avvenuti i lavori della “fase uno” terminati a novembre:        
Zona 1 – Giardinetti della Scuola materna e nido di piazza Santissima Trinità 5 (riqualificazione area gioco e verde)
Zona 1 – Giardini Montanelli di via Palestro (riqualificazione area gioco vicino alla scuola materna)
Zona 2 – Parco Panza (riqualificazione dell’area gioco, dei percorsi pedonali, delle aree cani  e degli ingressi al parco)
Zona 3 – Giardinetti via Boves (aumento delle strutture di gioco e riqualificazione del campo di basket)
Zona 4 – Giardinetti vie Nervesa - Gonzales (riqualificazione area gioco, verde e recinzioni aree cani)
Zona 5 – Parco Baravalle (riqualificazione area gioco con posa recinzione in legno e area cani)
Zona 6 – Giardinetti vie Cascina Bianca, De Pretis, Finetti, Danusso (riqualificazione area gioco, percorsi pedonali e verde)
Zona 7 – Giardinetti via degli Abeti (riqualificazione area gioco con posa di recinzione in legno)
Zona 8 – Parco Pallavicino, lato nord (riqualificazione area gioco, recinzione e verde)
Zona 9 – Parco Villa Litta (riorganizzazione e riqualificazione dell’area gioco, della recinzione, del verde e di alcuni viali).

Infine, Amsa ha pianificato una serie di interventi straordinari di pulizia primaverile, in particolare nelle aree verdi. Un esempio ulteriore di attenzione di questa Amministrazione per il verde di Milano, in particolare durante la bella stagione, quando i parchi e la città sono frequentati più intensamente dai cittadini, dai turisti e, soprattutto, dai più piccoli.

Nessuna risposta inviata