Vorrei creare dei comitati:

- di proposta e controllo, costituiti da giovani. Obiettivo: proposte innovative e controllo efficace

- e dei comitati di consiglio, costituiti da anziani. Obiettivo: esperienza a saggezza

Ogni consigliere dovrà presentare un piano di lavoro alla collettività e rendere conto del proprio operato in maniera continuativa, aggiornando in maniera sistematica i comitati.

I giovani verranno coinvolti attivamente sue due fronti:

- proporre soluzioni

- insieme verificare che le soluzioni scelte vengano implementate, senza giustificazioni futili

I consiglieri che lavoreranno in maniera adeguata riceveranno dei punteggi in funzione delle opere realizzate. Questi saranno alla base della crescita politica dei candidati. Si creerà una sorta di reputazione. Chi non otterrà i risultati previsti (per motivi futili) scalerà e dovrà necessariamente lasciare spazio alle persone più capaci.

In questo modo le persone potranno valutare l'efficacia e non la semplice "simpatia" o alleanze consolidate, spesso controproducenti. Bisogna sconfiggere il clientelarismo e i favori personali come ragione dell'elezione di un politico.

Bisogna sganciarsi dalle dinamiche di carattere personale per valutare e giudicare fatti concreti.

La zona è una comunità e come tale va gestita in maniera corretta, trasparente e al servizio dei cittadini.

Scritto 8 anni fa da

1 Sostenitore

Legenda

  • marker image
    Urbanistica e territorio
  • marker image
    Ambiente, verde e paesaggio
  • marker image
    Muoversi a Milano
  • marker image
    Solidarietà, servizi, sicurezza
  • marker image
    Innovazione, ricerca, università
  • marker image
    Scuola, cultura e tempo libero
  • marker image
    Varie
  • marker image
    Discussioni non localizzate
  • marker image
    Più discussioni sullo stesso punto

Problemi collegati