Materiale
Informativo
7 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

LE NEWS DELLA ZONA 8 - LUGLIO 2012

IN QUESTO NUMERO:

# VITTORIA CARTONIADI: IL PREMIO + allegato

# PROGETTARE CAR-FREE + allegato


# MUSEO O CASA DELL'ACQUA?


# VISITA AL CARCERE DI BOLLATE


# LA RINNOVATA-PIZZIGONI

# PONTE BACULA

# UN ARCI-RINGRAZIAMENTO

# APPUNTAMENTI - FESTE:  Festa Democratica al Carroponte

# APPUNTAMENTI - CINEMA:  "Il cinema sotto casa"
allegato

#  APPUNTAMENTI - MOSTRE: "Estate al Museo 2012", ingresso gratuito ai Musei Civici


VITTORIA CARTONIADI: IL PREMIO + allegato

Il 21.06.2012, il Comune di Milano, Amsa e Comieco, hanno decretato la Zona vincitrice delle CARTONIADI.
The winner is... Zona 8 !!!
Siamo quindi a buon diritto la "Zona Riciclona del 2012"!
Giovedì 12.07.2012, il CdZ 8 ha deliberato i criteri di assegnazione del premio.

Il premio di 50.000 sarà  ripartito nel seguente modo:

- 50% alle scuole Comunali e Statali della Zona 8 (d'infanzia, primarie e medie), seguendo il criterio di ripartizione fondato sul numero di alunni per ogni singolo istituto (vedi tabella in allegato);

- 50% per l'acquisto di contenitori per la raccolta differenziata da distribuire a tutte le scuole della Zona 8, al fine di mantenere ed incentivare la pratica della raccolta differenziata. Qualora l'importo necessario per far fronte a tale acquisto fosse inferiore a quanto indicato, la cifra residuale verrà  utilizzata secondo il criterio di cui al primo punto.

PROGETTO CAR-FREE allegato

Il 27.06.2012 il CdZ 8 ha deliberato la proposta del CAR-FREE (delibera in allegato).

E' un progetto con il quale l'Amministrazione Comunale intende avviare sperimentalmente la protezione di alcuni istituti scolastici dal traffico veicolare mediante la chiusura della strada 15 minuti prima e dopo l'ingresso e l'uscita degli scolari. L'obiettivo è di salvaguardare i bambini dai rischi derivanti dalla presenza e dal transito delle macchine e dall'esposizione agli agenti inquinanti, concentrati in quelle fasce orarie.

Il tutto, naturalmente, con il coinvolgimento dei diversi attori del mondo scolastico (Dirigenti scolastici, Consigli d'Istituto, Associazioni genitori, ecc.) e della Polizia Locale per quanto attiene all'attuazione dei provvedimenti necessari in merito al traffico ed alla viabilità. A Settembre, con la ripresa delle lezioni, è in previsione l'incremento del numero di scuole coinvolte attuando la chiusura al traffico in prossimità  di 10 istituti scolastici, uno dei quali in Zona 8.

Sulla base di caratteristiche urbanistiche e viabilistiche e della rilevanza del plesso scolastico, sono stati individuati 3 Istituti. E li abbiamo candidati per partecipare a questo progetto sperimentale. Si tratta, in ordine di priorità, delle seguenti Scuole:

Rinnovata Pizzigoni - Via Castellino da Castello, 10;
Ferrante Aporti - Via Mantegna, 10;

Pietro Micca - Via Gattamelata, 35.


MUSEO O CASA DELL'ACQUA?


La promozione dell'utilizzo dell'acqua pubblica, attraverso le Case dell'Acqua, è stato inserito ad inizio consiliatura all'interno delle linee programmatiche della Commissione Cultura del CdZ8. La scelta di inserirla in questa Commissione (e non in quella del Verde-Ambiente-ecc...) è stata determinata dall'intenzione di voler incentivare una maggiore, e migliore, conoscenza dell' "acqua in città": e, partendo dalla conoscenza del sistema idrico municipale (dall'acquedotto al rubinetto di casa), far maturare una generale presa di coscienza sul tema e fornire utili consigli di comportamento per una migliore sostenibilità ambientale. Ad oggi, non siamo ancora arrivati ad affrontare ufficialmente il tema nello specifico; ma stiamo cominciando a prendere qualche informazione "di partenza"...

Vorrei farvi partecipi di una mia semplice idea, ancora completamente da verificare in merito alla sua fattibilità.

In Piazza Diocleziano c'è una struttura denominata Spazio Acqua (anche se l'ho sempre sentito nominare come Museo dell'Acqua). L'ingresso è libero, sabato e domenica chiuso. Lavorando nei giorni feriali, non mi è ancora capitata l'occasione di visitarlo. Chissà se è possibile farlo diventare un museo/casa dell'acqua...

Sarebbe bello valorizzare la struttura, tenendola aperta alla cittadinanza: visita museale e servizio di erogazione acqua.
Cosa ne pensate? Avete qualche idea o soluzione da proporre, nel merito o in alternativa? Conoscete persone e/o associazioni di cittadini con qualche esperienza relativamente alle Case dell'Acqua? (Guardate anche la discussione qui su partecipaMi)


VISITA AL CARCERE DI BOLLATE


Qualche settimana fa ho visitato il Carcere di Bollate.

Sbaglierei nel dire che la visita mi ha fatto conoscere un mondo nuovo; sarebbe più corretto affermare che mi ha permesso di conoscere un aspetto del mondo con il quale fino ad ora non mi è stato possibile relazionarmi. Realtà che si è rivelata essere una sorpresa, nell'accezione positiva del termine. Disattesa ogni mia aspettativa che la visione di film e la quasi totalità dei commenti dei telegiornali avevano contribuito a colorare di grigio. Ho trovato in rete un articolo che, anche se datato, offre una corretta visione della realtà di questo Carcere.

Il Carcere è definito di Bollate perché è costruito sul territorio di Baranzate (ex frazione di Bollate, ora Comune a sé); l'ingresso è però su Via Belgioioso, territorio del Comune di Milano, Zona 8. E' un carcere considerato "sperimentale". Ma erroneamente. Dovrebbe invece essere considerato "modello", dato che attua in pieno la legge Gozzini. L'attuale Direttore, Massimo Parisi, sta continuando l'opera intrapresa da Lucia Castellano, ora Assessore alla Casa al Comune di Milano.

Una delle misure previste da questa legge prevede la possibilità per alcuni detenuti di essere inseriti in programmi di riabilitazione che prevedono, fra le altre cose, l'inserimento nel mondo del lavoro. Attualmente, sono circa 150 i detenuti che sono ammessi al lavoro esterno (articolo 21). Programmi concretizzati grazie al quotidiano impegno di molti volontari (circa 200, tra cui Claudio, Maurizio e Uberto, che ringrazio di cuore per l'invito e la compagnia durante la visita) e Associazioni Onlus. Tra l'altro, proprio quest'anno i volontari sono stati insigniti del Panettone d'Oro, premio alla virtù civica. Uno tra i grandi risultati raggiunti è il seguente: la recidiva di un ex detenuto del Carcere di Bollate si attesta intorno al 16%, contro il 67% della media nazionale.

Ho descritto tutto questo per ringraziare indirettamente chi da anni sta svolgendo un'opera di volontariato invisibile ai più, contribuendo a reinserire con successo nella società chi è stato precedentemente giudicato pericoloso per la stessa. La Zona 8 si sta attivando per trovare soluzioni per contribuire a pubblicizzare all'esterno questo impegno, desiderando riconoscerne la valenza. Qualche privato ha già trovato il modo di farlo: eccone un esempio
.


Chiudo il punto, segnalando qualche Cooperativa Sociale che vale la pena di conoscere, per le attività svolte e non solo. Ecolab (con sede in Via Cucchiari, zona Mac Mahon) e Alice: visitate il loro sito per conoscere chi sono e cosa fanno. Cooperativa Cascina Bollate: organizza da Marzo a Settembre una serie di visite guidate alle serre ed alle coltivazioni interne al Carcere. Quest'anno, fino ad ora, sono stati contati più di 500 visitatori.

Il carcere, infine, si è aperto al territorio anche in occasione della "Settimana delle Groane", manifestazione in collaborazione tra il Comune di Bollate ed il Touring Club Italiano: circa 150 persone esterne hanno potuto vedere la realtà delle iniziative professionali, artigianali ed artistiche che vi si svolgono. Vi propongo la lettura di una pagina di diario: un giorno in carcere.

LA RINNOVATA-PIZZIGONI


La Scuola Rinnovata-Pizzigoni è già stata oggetto dell'attenzione del CdZ 8.

Oltre ad aver già sostenuto alcune sue iniziative pervenute, l'anno scorso avevamo patrocinato la visione di un film girato per l'occasione del centenario della Scuola (1911-2011). Il film, visibile gratuitamente sul sito Cinemaclick, è stato proiettato anche in occasione di una recente iniziativa Comunale all'interno di Palazzo Reale.

La Rinnovata, sta cercando di creare un significativo "ponte" con il Carcere di Bollate (vedi sopra). Per entrambe le realtà si potrebbe concretizzare la possibilità di mettere a confronto le esperienze educative/riabilitative, anche grazie alle molteplici attività svolte, molto simili tra loro (orti e serre floro-vivaistiche, allevamento di asini/cavalli, laboratori vari). La proiezione del film all'nterno del Carcere, ad esempio, potrebbe contribuire a confrontare le due realtà e creare dei punti di contatto (scolastici, educativi, pedagogici)...


PONTE BACULA

La mattina del 4.07.2012, la Polizia locale è intervenuta nuovamente nell'area del Cavalcavia Bacula e in Via Colico per allontanare alcuni rom di origine romena che si erano insediati abusivamente con tende e baracche in una zona pericolosa e critica per la vicinanza alle infrastrutture ferroviarie e viabilistiche.
L'Amministrazione sta costantemente lavorando con i Consigli di Zona 8 e 9 affinché le aree di proprietà comunale vengano prese in carico dalle Associazioni. Un progetto in linea con il generale intendimento che l'Amministrazione sta promuovendo proprio per sottrarre spazi abbandonati al degrado e alle occupazioni e rimetterli così all'uso della città.


E le aree private?

Dopo decenni (?) si è scoperto che l'area prospiciente a Via Colico è di proprietà di Esselunga. Finora, a "sua insaputa"??? La cosa sembra andare di moda, ormai...  Le è stato "richiesto" di ripulire la zona dalle baracche e dalle masserizie e di provvedere alla messa in sicurezza con apposite recinzioni. A breve, dovrebbe essere garantito anche un servizio costante di guardiania, a cura e spese della proprietà.

Inoltre, dallo scorso Dicembre 2011, l'Assessore alla Sicurezza Granelli sta chiedendo ad enti e privati - quali Ferrovie dello Stato, Ferrovie Nord e Poste Italiane - di operare per la messa in sicurezza degli spazi (di loro proprietà) a rischio, risanandoli e rendendoli inaccessibili tramite la posa si recinzioni e la chiusura dei varchi.

UN ARCI-RINGRAZIAMENTO

Ai ragazzi del Circolo ARCI L'Impegno, di Via Bodoni.

"Sereno a Milano", la festa d'estate della Zona 8, svoltasi a fine Giugno al CAM Pecetta, è stato un successone grazie al loro grandissimo impegno, appunto, e passione dimostrata. La partecipazione è stata davvero numerosa: di tutte le età, molti i residenti del quartiere (anche non abituali fruitori del CAM) incuriositi e contenti dell'iniziativa. E' stato riscontrato un apprezzamento generale: sia per l'iniziativa in sé, sia per aver aperto, sfruttato e reso vivo un luogo di tutti.

APPUNTAMENTI E ... FESTE !

FESTE

Anche quest'anno il Partito Democratico dell'Area Metropolitana Milanese organizzerà  la FESTA DEMOCRATICA. Si svolgerà a Settembre, da giovedì 13 a lunedì 24. Non più nell'area PalaSharp, ma al Carroponte di Sesto San Giovanni. La nuova location, indicata su questa mappa, è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Il programma è ancora in fase di definizione.

CINEMAallegato

La Cooperativa Sociale Alekoslab, in collaborazione con il CdZ 8, propone "Il cinema sotto casa" (locandina in allegato), una serie di appuntamenti per stare insieme durante le calde serate estive. Per 6 date, tra Luglio e Settembre, verrà allestito un vero e proprio cinema all'aperto, a cui tutti i cittadini potranno accedere liberamente e gratuitamente per godersi sotto casa la visione di film popolari e di recente produzione, molti dei quali premiati durante i Festival cinematografici internazionali più importanti. I cittadini saranno inoltre invitati a partecipare attivamente all'iniziativa portando filmati autoprodotti da far vedere in pubblico nei minuti precedenti alla visione del film.

Dove? Nei giardini pubblici adiacenti alle case ALER di Via Appennini 92, 94, 96, 98 e di Largo Boccioni.

Quando? I lunedì 16.07, 03.09, 10.09 in Via Appennini. I martedì 23.07, 04.09, 11.09 in Largo Boccioni. Sempre alle h 21.00.


MOSTRE


La mostra del Bramantino allestita al Castello Sforzesco (segnalata nell'ultima newslwtter) è stata una sorta di anticipazione di "ESTATE AL MUSEO 2012", iniziativa di promozione culturale e di valorizzazione del patrimonio artistico della Città, organizzata dall'Assessorato alla Cultura ed Eni (indice di un nuovo corso nei rapporti tra pubblico e privato nelle politiche culturali di Milano).

Cittadini e turisti, dal 19 giugno al 26 agosto, potranno godere dell'ingresso gratuito in tutti i musei civici milanesi. Quali sono?
Museo del Novecento, Museo Archeologico, Museo del Risorgimento, Museo di Storia naturale e Musei del Castello Sforzesco (Museo d'Arte antica, Pinacoteca, Museo delle Arti decorative, Museo degli strumenti musicali, Raccolte extraeuropee, Museo egizio, Raccolte archeologiche preistoria e protostoria). I musei appena elencati si uniranno a quelli già a ingresso libero, cioè: l'Acquario civico, la Galleria d'Arte Moderna, Palazzo Morando, lo Studio Museo Francesco Messina e la Casa Museo Boschi-Di Stefano. Questo il
Programma dei Musei.

L'ultimo Consiglio, prima della chiusura estiva degli uffici, è convocato per Giovedì 19 Luglio.
L'attività  istituzionale riprenderà  ad inizio Settembre.

Alla prossima!

Igor Daldosso
Capogruppo PD CdZ 8

Allegati (3)

Proposta Progetto CAR-FREE.pdf

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Premio CARTONIADI + Suddivisione.pdf

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

cinema_sotto_casa.pdf

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Nessuna risposta inviata