Materiale
Informativo
1 anno fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 1 persona.

Abbiategrasso, FLC CGIL: solidarietà alla docente ferita. La scuola ha bisogno di attenzione

Comunicato stampa congiunto FLC CGIL Nazionale, Lombardia e Milano.

29/05/2023
 

Roma/Milano, 29 maggio - L’episodio di stamattina, una docente ferita da un alunno nell’Istituto Tecnico “Alessandrini” di Abbiategrasso (MI), ci lascia sgomenti perché indice del grado di disagio che oggi vivono docenti e studenti.

Non ci consola sapere che, rispetto ai primi lanci di agenzia, non c’è stata nessuna sparatoria, perché l’arma era un giocattolo: resta il fatto gravissimo, sul quale bisogna che tutta la società civile si interroghi, di una docente accoltellata da uno studente alle 8.30, in un’aula scolastica, all’inizio delle lezioni.

Riteniamo importante prima di tutto esprimere la nostra solidarietà e la nostra vicinanza ad una docente che si è sempre distinta per la sua professionalità e dedizione al lavoro, senza far mancare mai il suo supporto ad alunni e colleghi.

E la nostra solidarietà va anche agli studenti che hanno vissuto quegli attimi di terrore e di angoscia, ma anche all’alunno, un ragazzo di sedici anni, che ha bisogno evidente di aiuto in questo momento, e non di condanne e gogne mediatiche.

Per rispetto di una vicenda i cui contorni non sono ancora chiari, oggi è necessario fermarsi e riflettere.

Non basta dire che la scuola è in sofferenza, abbiamo bisogno che il Ministero ed il Governo si facciano carico dei problemi che minacciano il benessere e la sicurezza nella Scuola, abbiamo bisogno che supportino concretamente gli insegnanti e gli studenti, che dopo la pandemia sono usciti dai radar della politica, ricostruendo un clima di collaborazione e cooperazione nelle scuole, il che significa abbandonare la logica esasperata dell’umiliazione, del merito, della competizione e recuperare l’idea della scuola come luogo di confronto e costruzione di benessere.

La sicurezza, fisica e mentale, di chi lavora e di chi studia deve essere sempre una priorità.

https://m.flcgil.it/comunicati-stampa/flc/abbiategrasso-flc-cgil-solidarieta-docente-ferita-scuola-bisogno-attenzione.flc

 

Ps: Un forte abbraccio alla mia cara collega Elisabetta. 

avatar Attilio Paparazzo 1 anno fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
L'insegnante ferita a Abbiategrasso ringrazia per la solidarietà ricevuta. Un esempio di grande amore per la scuola. "Ringrazio tutti per i messaggi di solidarietà e di affetto. Mi scuso se non riesco a...
avatar Agnese Coppola 1 anno fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Non avrei mai voluto rilasciare questa intervista , ma ho dovuto. Un albero caduto fa più rumore di una foresta che cresce abbiamo il dovere di raccontare quello che la scuola è veramente. Abbiamo subito oltre...
avatar Nadia Ferrari 1 anno fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Grazie Agnese le tue parole riportano con semplicità e concretezza il lavoro che quotidianamente insegnanti e studenti fanno assieme dentro a quella cosa che si chiama scuola. Le tue parole sono vere e lo fanno...
avatar Laura Senna 1 anno fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
La scuola ha bisogno di aiuto per i ragazzi, per i bambini, per le famiglie ed i docenti. L'unica possibilità è l'alleanza educativa e la comunione d'intenti. Occorre fare scudo per proteggere chi ogni giorno...
avatar Attilio Paparazzo 1 anno fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Laura Senna scrive di una nuova alleanza per la scuola che aiuti chi ci lavora e ci studia a operare con i tempi distesi e in ambienti adeguati. Sicuramente le risposte spettano al governo che detiene il...
avatar Nadia Ferrari 11 mesi fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Una riflessione profonda che ci convoca e coinvolge tutti a diversi livelli, individuale, politico, sociale, civico, morale, oltre che nei nostri diversi ruoli di educatori, docenti, genitori, figli, studenti e...
avatar Nadia Ferrari 11 mesi fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Le parole di Elisabetta devono avere la più ampia eco possibile perché in questa assurda, dolorosa, complessa vicenda sono le uniche che irriducibilmente restituiscono un senso.