Materiale
Informativo
8 anni fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Gentili tutti,

stiamo avviando un percorso per capire come meglio promuovere e regolamentare la sharing economy a Milano. Come sapete, stiamo parlando di fenomeni nuovi, in costante evoluzione, per cui non sempre esistono definizioni condivise.

Noi, come Comune di Milano, abbiamo provato a stabilire alcuni principi chiave, su cui vorremmo confrontarci con tutti voi.

Vi invitiamo quindi a leggere le "linee di indirizzo" a cui stiamo lavorando e a farci avere i vostri commenti entro il 18 Novembre.

I commenti potranno essere trasmessi sia in formato "suggerimento" da apportare nel documento google al seguente link (Linee di indirizzo Milano Sharing City) sia con la compilazione del questionario che trovate seguendo questo link (Questionario Milano Sharing City) e qui più sotto. 

Grazie in anticipo per il tempo che vorrete dedicarci.

Alleghiamo il documento scaricabile anche  qui.

Allegati (2)

Linee di indirizzo Milano Sharing City e Questionario Milano Sharing City

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.

Linee di indirizzo Milano Sharing City (bozza)

0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Un suggerimento piccolo piccolo: usate di più l'italiano e meno l'inglese se volete far comprendere i nuovi fenomeni alla gente comune.
avatar Marco Zio 7 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Il Comune di Milano apre la casa della Collaborazione, lo spazio per i servizi e gli operatori dell'economia condivisa Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano: SMART CITY. IL COMUNE APRE LA CASA...
avatar Cristina Tajani 7 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
COMUNICATO STAMPA Nasce Co-HUB, nuovo spazio per la sharing economy Tajani: “Negli spazi di vicolo Calusca nasce il primo vero punto di riferimento per i cittadini e gli operatori interessati a sviluppare...
avatar Germana Pisa 7 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
E' con grande piacere che, come cittadina, apprendo di questo spazio messo a disposizione dall'assessorato per sperimentarvi e implementare e arricchire di esperienza il nuovo modello di economia collaborativa -...
avatar Cristina Tajani 6 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Inaugurata "Cohub", la prima casa della collaborazione Assessore Tajani: “Uno spazio dove mettere insieme idee, progetti e professionalità legate al mondo dell’economia collaborativa” Milano, 22 marzo...
avatar Germana Pisa 6 anni fa
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Bella realizzazione, all'insegna della concretezza e nel segno della innovazione (E questo è anche il "marchio" distintivo dell'assessore perché suo è l'impegno racchiuso nella frase "Milano IN Innovare per...
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Ma è già successo qualcosa di concreto? Mi sono purtroppo abituato alle sparate pubblicitarie del comune, in cui si parla di servizi realizzati e pronti per il cittadino, ma poi sono solo sperimentazioni o...
avatar Germana Pisa 6 anni fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
buongiorno. Ancora io per il momento le rispondo signor Bertini: lei ha visitato diversi luoghi on line; perchè non visita uno dei luoghi - non virtuali e assai concreti - dove i contenuti di quei luoghi...
avatar Cristina Tajani 6 anni fa
1 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
Gentilissimo,   la ringraziamo per il suo commento.   Segnaliamo che alcune sue considerazioni sono inesatte. Ad oggi il sito ufficiale di Milano Smart City è quello con estensione ".org" , in...
0 consensi
Segnala Segnala come rilevante - Segnalato rilevante da 0 persone.
La ringrazio per avermi segnalato l'inesattezza del sito che avevo erroneamente segnato come .com quando invece è .org. Mi fa piacere anche avere conferma che il .it non fa parte del progetto del comune....